Discussione:
migrazione da NT a w2003
(troppo vecchio per rispondere)
Max_it
2004-11-20 23:45:04 UTC
Permalink
Salve
Sto per affrontare il passaggio da un dominio NT4 a Win 2003 server.
Considerato che il server NT eroga i servizi di autenticazione, fax, home
banking, antivirus, proxy internet e scanner di rete (i documenti invece sono
da tutt’altra parte) che non riuscirei a migrare in un fine settimana,
pensavo di declassare NT a backup domain controller e inserire l’altro al suo
posto, anche aggregando tutti i client a un nuovo dominio se servisse (sono
solo una ventina).
E’ fattibile?
Grazie.
--
Max
Edoardo Benussi [MVP]
2004-11-21 08:38:30 UTC
Permalink
Post by Max_it
Salve
Sto per affrontare il passaggio da un dominio NT4 a Win 2003 server.
Considerato che il server NT eroga i servizi di autenticazione, fax,
home banking, antivirus, proxy internet e scanner di rete (i
documenti invece sono da tutt'altra parte) che non riuscirei a
migrare in un fine settimana, pensavo di declassare NT a backup
domain controller e inserire l'altro al suo posto, anche aggregando
tutti i client a un nuovo dominio se servisse (sono solo una ventina).
E' fattibile?
dalle FAQ di Rossano Orlandini :-)

Procedura di migrazione in sicurezza: prendi un pc temporaneo che
possa far girare NT4 e Windows Server 2003 (RAM, spazio su disco,
scheda di rete compatibile), installi NT4 e lo metti BDC del dominio
NT esistente.
Lo promuovi a PDC, controlli che le repliche siano avvenute, spegni il
PDC (ora divenuto BDC) originale, e sul nuovo PDC installi Windows
Server 2003 (e automaticamente parte il setup di Active Directory).
Ora hai un dominio Windows 2003, riagganci al dominio il precedente
PDC declassato che hai tenuto di scorta (sei in Mixed mode, lo puoi
fare) e promuovi a domain controller il server Windows Server 2003
nuovo, quello "ufficiale".

Sul sito Microsoft puoi trovare questo http://snipurl.com/9mjx, ma è
una procedura un po' più complessa.
Post by Max_it
Grazie.
prego,
ciao.
--
Edoardo Benussi - ***@mvps.org
Microsoft® MVP - Windows Server Networking
http://mvp.support.microsoft.com
http://italy.mvps.org
Corrado Conforti [MSFT]
2004-11-21 11:53:21 UTC
Permalink
Post by Edoardo Benussi [MVP]
dalle FAQ di Rossano Orlandini :-)
Procedura chiamata tra l'altro "upgrade in place" :-)

Saluti.
--
Corrado Conforti
Microsoft Italia
news://news.microsoft.com/
http://support.microsoft.com/newsgroups

This posting is provided "AS IS" with no warranties, and confers no
rights
Pascal Brax
2004-11-22 08:30:01 UTC
Permalink
Post by Edoardo Benussi [MVP]
Sul sito Microsoft puoi trovare questo http://snipurl.com/9mjx, ma è
una procedura un po' più complessa.
guida molto interessante, non ne esiste per caso una versione in
italiano? grazie.
--
Pascal Brax
BOFH / SysAdmin
"To play like an angel you should first work like a devil"
removethisfakedomain to mail me.
Max_it
2004-11-23 15:41:19 UTC
Permalink
Post by Edoardo Benussi [MVP]
Post by Max_it
Salve
Sto per affrontare il passaggio da un dominio NT4 a Win 2003 server.
Considerato che il server NT eroga i servizi di autenticazione, fax,
home banking, antivirus, proxy internet e scanner di rete (i
documenti invece sono da tutt'altra parte) che non riuscirei a
migrare in un fine settimana, pensavo di declassare NT a backup
domain controller e inserire l'altro al suo posto, anche aggregando
tutti i client a un nuovo dominio se servisse (sono solo una ventina).
E' fattibile?
dalle FAQ di Rossano Orlandini :-)
Procedura di migrazione in sicurezza: prendi un pc temporaneo che
possa far girare NT4 e Windows Server 2003 (RAM, spazio su disco,
scheda di rete compatibile), installi NT4 e lo metti BDC del dominio
NT esistente.
Lo promuovi a PDC, controlli che le repliche siano avvenute, spegni il
PDC (ora divenuto BDC) originale, e sul nuovo PDC installi Windows
Server 2003 (e automaticamente parte il setup di Active Directory).
Ora hai un dominio Windows 2003, riagganci al dominio il precedente
PDC declassato che hai tenuto di scorta (sei in Mixed mode, lo puoi
fare) e promuovi a domain controller il server Windows Server 2003
nuovo, quello "ufficiale".
Sul sito Microsoft puoi trovare questo http://snipurl.com/9mjx, ma è
una procedura un po' più complessa.
Post by Max_it
Grazie.
prego,
ciao.
--
Microsoft® MVP - Windows Server Networking
http://mvp.support.microsoft.com
http://italy.mvps.org
ok grazie, ma avevo già letto questa faq e mi sembra un pò complicata.
In particolare mi par di capire che dovrei prendere il server nuovo,
installare win NT e promuoverlo a PDC, poi fare l'upgrade di questo server
nuovo a win 2003?
Perchè se è così non sarebbe il massimo per me, nel senso che ho comperato
un server dell con win2003 server già installato!
Lo dovrei formattare e installare NT? Forse ho capito male?
Non posso aggregare win2003 al dominio nt come bdc e poi elevarlo a pdc,
degradando il vecchio server giusto per tenere in piedi i servizi che offre
per un pò?
Grazie.
Edoardo Benussi [MVP]
2004-11-23 16:28:28 UTC
Permalink
Max_it wrote:
[cut]
Post by Max_it
ok grazie, ma avevo già letto questa faq e mi sembra un pò complicata.
In particolare mi par di capire che dovrei prendere il server nuovo,
installare win NT e promuoverlo a PDC, poi fare l'upgrade di questo
server nuovo a win 2003?
Perchè se è così non sarebbe il massimo per me, nel senso che ho
comperato un server dell con win2003 server già installato!
Lo dovrei formattare e installare NT? Forse ho capito male?
Non posso aggregare win2003 al dominio nt come bdc e poi elevarlo a
pdc, degradando il vecchio server giusto per tenere in piedi i
servizi che offre per un pò?
Grazie.
purtroppo no perchè in win2k3 come in win2k
l'esistenza di un dominio (anche per i
domain controller aggiuntivi) presuppone l'installazione di
active directory che in nt non esiste proprio.
oltretutto tieni presente che neanche l'active
directory di win2k completamente compatibile con
quella di win2k3 infatti è necessario estendere lo schema
di ad in win2k mediante adprep.
alla luce di questo esempio figurati se è possibile
una convivenza tra nt e win2k3.

ciao.
--
Edoardo Benussi - ***@mvps.org
Microsoft® MVP - Windows Server Networking
http://mvp.support.microsoft.com
http://italy.mvps.org
Max
2004-11-24 06:54:33 UTC
Permalink
Post by Edoardo Benussi [MVP]
[cut]
Post by Max_it
ok grazie, ma avevo già letto questa faq e mi sembra un pò complicata.
In particolare mi par di capire che dovrei prendere il server nuovo,
installare win NT e promuoverlo a PDC, poi fare l'upgrade di questo
server nuovo a win 2003?
Perchè se è così non sarebbe il massimo per me, nel senso che ho
comperato un server dell con win2003 server già installato!
Lo dovrei formattare e installare NT? Forse ho capito male?
Non posso aggregare win2003 al dominio nt come bdc e poi elevarlo a
pdc, degradando il vecchio server giusto per tenere in piedi i
servizi che offre per un pò?
Grazie.
purtroppo no perchè in win2k3 come in win2k
l'esistenza di un dominio (anche per i
domain controller aggiuntivi) presuppone l'installazione di
active directory che in nt non esiste proprio.
oltretutto tieni presente che neanche l'active
directory di win2k completamente compatibile con
quella di win2k3 infatti è necessario estendere lo schema
di ad in win2k mediante adprep.
alla luce di questo esempio figurati se è possibile
una convivenza tra nt e win2k3.
pertanto win NT non potrà mai essere BDC in un dominio win2k3... giusto?
grz
Post by Edoardo Benussi [MVP]
ciao.
--
Microsoft® MVP - Windows Server Networking
http://mvp.support.microsoft.com
http://italy.mvps.org
Rossano Orlandini [MVP]
2004-11-24 08:19:22 UTC
Permalink
On Wed, 24 Nov 2004 06:54:33 GMT, "Max" <***@libero.it>
wrote:

[CUT]
Post by Max
Post by Edoardo Benussi [MVP]
purtroppo no perchè in win2k3 come in win2k
l'esistenza di un dominio (anche per i
domain controller aggiuntivi) presuppone l'installazione di
active directory che in nt non esiste proprio.
oltretutto tieni presente che neanche l'active
directory di win2k completamente compatibile con
quella di win2k3 infatti è necessario estendere lo schema
di ad in win2k mediante adprep.
alla luce di questo esempio figurati se è possibile
una convivenza tra nt e win2k3.
pertanto win NT non potrà mai essere BDC in un dominio win2k3... giusto?
Potrà esserlo solo in modalità Mixed Mode... oltre no.
--
Rossano Orlandini
MCSE MCSA MVP - Windows Server
Alessandro Borille [MVP]
2004-11-24 08:22:23 UTC
Permalink
Post by Max
pertanto win NT non potrà mai essere BDC in un dominio win2k3... giusto?
grz
Sì che può a patto che active directory sia in "mixed mode" o
"interim".
--
Alessandro Borille
Microsoft MVP - (Windows Server)
Rossano Orlandini [MVP]
2004-11-23 19:11:27 UTC
Permalink
On Tue, 23 Nov 2004 07:41:19 -0800, Max_it
<***@discussions.microsoft.com> wrote:

[CUT]
Post by Max_it
ok grazie, ma avevo già letto questa faq e mi sembra un pò complicata.
E' il metodo più semplice :-)
Post by Max_it
In particolare mi par di capire che dovrei prendere il server nuovo,
installare win NT e promuoverlo a PDC, poi fare l'upgrade di questo server
nuovo a win 2003?
No.
Post by Max_it
Perchè se è così non sarebbe il massimo per me, nel senso che ho comperato
un server dell con win2003 server già installato!
Lo dovrei formattare e installare NT? Forse ho capito male?
No, parlo di un pc temporaneo, anche un vecchio Pentium II.
Post by Max_it
Non posso aggregare win2003 al dominio nt come bdc e poi elevarlo a pdc,
degradando il vecchio server giusto per tenere in piedi i servizi che offre
per un pò?
No, un macchina Windows 2000/2003 non può fare da DC in un dominio NT
4.0.
--
Rossano Orlandini
MCSE MCSA MVP - Windows Server
Max
2004-11-24 06:43:00 UTC
Permalink
Post by Rossano Orlandini [MVP]
On Tue, 23 Nov 2004 07:41:19 -0800, Max_it
[CUT]
Post by Max_it
ok grazie, ma avevo già letto questa faq e mi sembra un pò complicata.
argh... dove le trovo le tue faq che me le studio? grz.
Post by Rossano Orlandini [MVP]
E' il metodo più semplice :-)
Post by Max_it
In particolare mi par di capire che dovrei prendere il server nuovo,
installare win NT e promuoverlo a PDC, poi fare l'upgrade di questo server
nuovo a win 2003?
No.
Post by Max_it
Perchè se è così non sarebbe il massimo per me, nel senso che ho comperato
un server dell con win2003 server già installato!
Lo dovrei formattare e installare NT? Forse ho capito male?
No, parlo di un pc temporaneo, anche un vecchio Pentium II.
Post by Max_it
Non posso aggregare win2003 al dominio nt come bdc e poi elevarlo a pdc,
degradando il vecchio server giusto per tenere in piedi i servizi che offre
per un pò?
No, un macchina Windows 2000/2003 non può fare da DC in un dominio NT
4.0.
--
Rossano Orlandini
MCSE MCSA MVP - Windows Server
Rossano Orlandini [MVP]
2004-11-24 08:16:49 UTC
Permalink
Post by Max
Post by Rossano Orlandini [MVP]
On Tue, 23 Nov 2004 07:41:19 -0800, Max_it
[CUT]
Post by Max_it
ok grazie, ma avevo già letto questa faq e mi sembra un pò complicata.
argh... dove le trovo le tue faq che me le studio? grz.
Il pezzo della risposta che ti ha dato Edoardo all'inizio del
thread...
--
Rossano Orlandini
MCSE MCSA MVP - Windows Server
Edoardo Benussi [MVP]
2004-11-24 08:44:55 UTC
Permalink
Rossano Orlandini [MVP] wrote:
[cut]
Post by Rossano Orlandini [MVP]
Il pezzo della risposta che ti ha dato Edoardo all'inizio del
thread...
LOL

Ciao Ross ;-)
--
Edoardo Benussi - ***@mvps.org
Microsoft® MVP - Windows Server Networking
http://mvp.support.microsoft.com
http://italy.mvps.org
Max_it
2004-11-26 14:39:01 UTC
Permalink
Post by Edoardo Benussi [MVP]
Post by Max_it
Salve
Sto per affrontare il passaggio da un dominio NT4 a Win 2003 server.
Considerato che il server NT eroga i servizi di autenticazione, fax,
home banking, antivirus, proxy internet e scanner di rete (i
documenti invece sono da tutt'altra parte) che non riuscirei a
migrare in un fine settimana, pensavo di declassare NT a backup
domain controller e inserire l'altro al suo posto, anche aggregando
tutti i client a un nuovo dominio se servisse (sono solo una ventina).
E' fattibile?
dalle FAQ di Rossano Orlandini :-)
Procedura di migrazione in sicurezza: prendi un pc temporaneo che
possa far girare NT4 e Windows Server 2003 (RAM, spazio su disco,
scheda di rete compatibile), installi NT4 e lo metti BDC del dominio
NT esistente.
Lo promuovi a PDC, controlli che le repliche siano avvenute, spegni il
PDC (ora divenuto BDC) originale, e sul nuovo PDC installi Windows
Server 2003 (e automaticamente parte il setup di Active Directory).
Ora hai un dominio Windows 2003, riagganci al dominio il precedente
PDC declassato che hai tenuto di scorta (sei in Mixed mode, lo puoi
fare) e promuovi a domain controller il server Windows Server 2003
nuovo, quello "ufficiale".
Sul sito Microsoft puoi trovare questo http://snipurl.com/9mjx, ma è
una procedura un po' più complessa.
Post by Max_it
Grazie.
prego,
ciao.
Ho ancora qualche dubbio,
Ho installato NT su un pc di "recupero", l'ho inserito nel dominio come
backup domain controller e la replica ha funzionato, ho visto come si fa a
"promuoverlo" a PDC ma....

poi dovrei upgradare questo pc di recupero a win 2003 e anche questo non
dovrebbe essere un problema, ma in quale momento si inserisce il vero e NUOVO
server?
Perchè finora abbiamo lavorato solo su un pc temporaneo che temporaneamente
diventerà pdc con win2003, ma non sarà lui il vero pdc...

Peraltro tenete presente che il Nuovo server l'ho già acceso e gli ho
assegnato inavvertitamente un nome di dominio diverso da quello definitivo,
ma spero che non sia un problema anche perchè ho letto da qualche parte che
dovrebbe essere possibile ridenominare un dominio win2003.

Mi chiarite questo punto?
grazie.
Post by Edoardo Benussi [MVP]
--
Microsoft® MVP - Windows Server Networking
http://mvp.support.microsoft.com
http://italy.mvps.org
Alessandro Borille [MVP]
2004-11-26 14:46:32 UTC
Permalink
On Fri, 26 Nov 2004 06:39:01 -0800, Max_it
Post by Max_it
poi dovrei upgradare questo pc di recupero a win 2003 e anche questo non
dovrebbe essere un problema, ma in quale momento si inserisce il vero e NUOVO
server?
Dopo il passo qui sopra che hai descritto. Lo installi da zero, lo
metti nel dominio, poi lo fai diventare domain controller aggiuntivo
del dominio esistente.
Post by Max_it
Peraltro tenete presente che il Nuovo server l'ho già acceso e gli ho
assegnato inavvertitamente un nome di dominio diverso da quello definitivo,
ma spero che non sia un problema anche perchè ho letto da qualche parte che
dovrebbe essere possibile ridenominare un dominio win2003.
Tu così hai creato un dominio diverso che non c'entra nulla con quello
vecchio NT e del quale vuoi importare gli utenti.
Ti conviene spromuoverlo.
--
Alessandro Borille
Microsoft MVP - (Windows Server)
Max_it
2004-11-26 16:11:03 UTC
Permalink
Post by Alessandro Borille [MVP]
On Fri, 26 Nov 2004 06:39:01 -0800, Max_it
Post by Max_it
poi dovrei upgradare questo pc di recupero a win 2003 e anche questo non
dovrebbe essere un problema, ma in quale momento si inserisce il vero e NUOVO
server?
Dopo il passo qui sopra che hai descritto. Lo installi da zero, lo
metti nel dominio, poi lo fai diventare domain controller aggiuntivo
del dominio esistente.
Lo installo da zero??? Ma allora in cosa consiste il vantaggio di questa
procedura del pc temporaneo?
Allora avrei potuto:
- prendere il server NUOVO (sul quale era già installato win2003 server x'
mi è arrivato così dalla fabbrica),
- formattarlo
- installarvi NT come BDC (ammesso che NT sia in grado di gestire le
periferiche + recenti tipo il controller scsi)
- upgradare il tutto a win2k3

avrei potuto così concludere l'operazione con 2 pc invece che tre.
Post by Alessandro Borille [MVP]
Post by Max_it
Peraltro tenete presente che il Nuovo server l'ho già acceso e gli ho
assegnato inavvertitamente un nome di dominio diverso da quello definitivo,
ma spero che non sia un problema anche perchè ho letto da qualche parte che
dovrebbe essere possibile ridenominare un dominio win2003.
Tu così hai creato un dominio diverso che non c'entra nulla con quello
vecchio NT e del quale vuoi importare gli utenti.
Ti conviene spromuoverlo.
--
Non è possibile rinominare il dominio di questo NUOVO server, aggregarlo
come backup domain controller al dominio attuale, che nel frattempo sarebbe
gestito dal pc di recupero in modalità win2003?
Dopodichè mi basterebbe promuovere il nuovo server a PDC, o no?
Grazie.
Post by Alessandro Borille [MVP]
Alessandro Borille
Microsoft MVP - (Windows Server)
Rossano Orlandini [MVP]
2004-11-26 16:24:47 UTC
Permalink
On Fri, 26 Nov 2004 08:11:03 -0800, Max_it
<***@discussions.microsoft.com> wrote:

[CUT]
Post by Max_it
Lo installo da zero??? Ma allora in cosa consiste il vantaggio di questa
procedura del pc temporaneo?
- prendere il server NUOVO (sul quale era già installato win2003 server x'
mi è arrivato così dalla fabbrica),
- formattarlo
- installarvi NT come BDC (ammesso che NT sia in grado di gestire le
periferiche + recenti tipo il controller scsi)
- upgradare il tutto a win2k3
avrei potuto così concludere l'operazione con 2 pc invece che tre.
Certo, ma io non sporcherai MAI un server nuovo con una prima
installazione di NT e poi da aggiornare a Windows 2003.
Post by Max_it
Post by Alessandro Borille [MVP]
Post by Max_it
Peraltro tenete presente che il Nuovo server l'ho già acceso e gli ho
assegnato inavvertitamente un nome di dominio diverso da quello definitivo,
ma spero che non sia un problema anche perchè ho letto da qualche parte che
dovrebbe essere possibile ridenominare un dominio win2003.
Tu così hai creato un dominio diverso che non c'entra nulla con quello
vecchio NT e del quale vuoi importare gli utenti.
Ti conviene spromuoverlo.
--
Non è possibile rinominare il dominio di questo NUOVO server, aggregarlo
come backup domain controller al dominio attuale, che nel frattempo sarebbe
gestito dal pc di recupero in modalità win2003?
Dopodichè mi basterebbe promuovere il nuovo server a PDC, o no?
Grazie.
Creare un dominio da zero ed aggregarlo ad uno esistente? Siamo fuori
dalla logica di funzionamento di Active Directory.

Nel metodo di cui stiamo discutendo mantieni la continuità del
dominio, del suo nome, dei SID degli account utente e macchina, in
modo del tutto trasparente e graduale, inoltre è poco traumatico dal
punto di vista dei problemi che potrebbero insorgere nei vari step.

Se vuoi ristrutturare tutto, beh, utilizza allora ADMT e tanta buona
volontà (e tempo, tanto tempo)...
--
Rossano Orlandini
MCSE MCSA MVP - Windows Server
Max_it
2004-11-26 18:07:08 UTC
Permalink
Post by Rossano Orlandini [MVP]
On Fri, 26 Nov 2004 08:11:03 -0800, Max_it
[CUT]
Post by Max_it
Lo installo da zero??? Ma allora in cosa consiste il vantaggio di questa
procedura del pc temporaneo?
- prendere il server NUOVO (sul quale era già installato win2003 server x'
mi è arrivato così dalla fabbrica),
- formattarlo
- installarvi NT come BDC (ammesso che NT sia in grado di gestire le
periferiche + recenti tipo il controller scsi)
- upgradare il tutto a win2k3
avrei potuto così concludere l'operazione con 2 pc invece che tre.
Certo, ma io non sporcherai MAI un server nuovo con una prima
installazione di NT e poi da aggiornare a Windows 2003.
Post by Max_it
Post by Alessandro Borille [MVP]
Post by Max_it
Peraltro tenete presente che il Nuovo server l'ho già acceso e gli ho
assegnato inavvertitamente un nome di dominio diverso da quello definitivo,
ma spero che non sia un problema anche perchè ho letto da qualche parte che
dovrebbe essere possibile ridenominare un dominio win2003.
Tu così hai creato un dominio diverso che non c'entra nulla con quello
vecchio NT e del quale vuoi importare gli utenti.
Ti conviene spromuoverlo.
--
Non è possibile rinominare il dominio di questo NUOVO server, aggregarlo
come backup domain controller al dominio attuale, che nel frattempo sarebbe
gestito dal pc di recupero in modalità win2003?
Dopodichè mi basterebbe promuovere il nuovo server a PDC, o no?
Grazie.
Creare un dominio da zero ed aggregarlo ad uno esistente? Siamo fuori
dalla logica di funzionamento di Active Directory.
Nel metodo di cui stiamo discutendo mantieni la continuità del
dominio, del suo nome, dei SID degli account utente e macchina, in
modo del tutto trasparente e graduale, inoltre è poco traumatico dal
punto di vista dei problemi che potrebbero insorgere nei vari step.
Se vuoi ristrutturare tutto, beh, utilizza allora ADMT e tanta buona
volontà (e tempo, tanto tempo)...
perchè dici "creare un dominio da zero?".
tanto per capirci, diciamo che il dominio attuale si chiama SERVERS
(fantasioso, noh? ;-) ).
In questo momento ho un PDC nt e un BDC NT entrambi nel dominio SERVERS. Ho
poi il server nuovo di zecca con w2003 sul quale il dominio è SERVERS2.
In pratica secondo la faq dovrei, una volta in possesso di un dominio win2k3
SERVERS funzionante, trapiantato su una macchina provvisoria, dovrei radere
al suolo il server nuovo il quale, alla successiva reinstallazione e trovando
un dominio 2k3 esistente, si aggregherà in qualche modo, e poi lo promuovo a
PDC.
E' così?
Grazie.

purtroppo non conosco Active Directory (questa sarà l'occasione!) per cui
non capisco perchè la mia idea sia contraria alla logica di active directory
Post by Rossano Orlandini [MVP]
--
Rossano Orlandini
MCSE MCSA MVP - Windows Server
Rossano Orlandini [MVP]
2004-11-26 18:17:59 UTC
Permalink
On Fri, 26 Nov 2004 10:07:08 -0800, Max_it
<***@discussions.microsoft.com> wrote:

[CUT]
Post by Max_it
perchè dici "creare un dominio da zero?".
tanto per capirci, diciamo che il dominio attuale si chiama SERVERS
(fantasioso, noh? ;-) ).
In questo momento ho un PDC nt e un BDC NT entrambi nel dominio SERVERS. Ho
poi il server nuovo di zecca con w2003 sul quale il dominio è SERVERS2.
Ma la macchina Windows 2003 non devi installarla come domain
controller per un dominio SERVERS2, all'inizio è semplicemente un
member server del dominio SERVERS.
Post by Max_it
In pratica secondo la faq dovrei, una volta in possesso di un dominio win2k3
SERVERS funzionante, trapiantato su una macchina provvisoria, dovrei radere
al suolo il server nuovo
Ripeto, non devi radere al suolo nulla, è solamente un "client" che
verrà poi promosso a DC.
Post by Max_it
il quale, alla successiva reinstallazione e trovando
un dominio 2k3 esistente, si aggregherà in qualche modo,
Con un normale Dcpromo...
Post by Max_it
e poi lo promuovo a PDC.
In ambiente Active Directory, non esiste più la distinzione fra PDC e
BDC. Tutti i DC sono paritetici (o quasi, per alcune cosette).
Post by Max_it
E' così?
Grazie.
purtroppo non conosco Active Directory (questa sarà l'occasione!) per cui
non capisco perchè la mia idea sia contraria alla logica di active directory
Se non hai mai fatto queste cose, ti consiglio di documentarti bene
prima con un libro e fare pratica. Potresti incorrere in grossi guai.
--
Rossano Orlandini
MCSE MCSA MVP - Windows Server
Max_it
2004-12-02 12:29:03 UTC
Permalink
Post by Rossano Orlandini [MVP]
On Fri, 26 Nov 2004 10:07:08 -0800, Max_it
[CUT]
Post by Max_it
perchè dici "creare un dominio da zero?".
tanto per capirci, diciamo che il dominio attuale si chiama SERVERS
(fantasioso, noh? ;-) ).
In questo momento ho un PDC nt e un BDC NT entrambi nel dominio SERVERS. Ho
poi il server nuovo di zecca con w2003 sul quale il dominio è SERVERS2.
Ma la macchina Windows 2003 non devi installarla come domain
controller per un dominio SERVERS2, all'inizio è semplicemente un
member server del dominio SERVERS.
Post by Max_it
In pratica secondo la faq dovrei, una volta in possesso di un dominio win2k3
SERVERS funzionante, trapiantato su una macchina provvisoria, dovrei radere
al suolo il server nuovo
Ripeto, non devi radere al suolo nulla, è solamente un "client" che
verrà poi promosso a DC.
Post by Max_it
il quale, alla successiva reinstallazione e trovando
un dominio 2k3 esistente, si aggregherà in qualche modo,
Con un normale Dcpromo...
Post by Max_it
e poi lo promuovo a PDC.
In ambiente Active Directory, non esiste più la distinzione fra PDC e
BDC. Tutti i DC sono paritetici (o quasi, per alcune cosette).
Post by Max_it
E' così?
Grazie.
purtroppo non conosco Active Directory (questa sarà l'occasione!) per cui
non capisco perchè la mia idea sia contraria alla logica di active directory
Se non hai mai fatto queste cose, ti consiglio di documentarti bene
prima con un libro e fare pratica. Potresti incorrere in grossi guai.
--
altro problema.... e temo che sia insormontabile.
Ho iniziato con la procedura installando nt su una macchina di recupero e
aggregato come bdc. fin qui tutto ok.

Il problema è che NT è in inglese e i cd di win 2003 server in italiano.
per cui non posso fare l'upgrade, ma sono costretto ad una nuova
installazione a quanto pare.
Avete un piano B?
Grazie.
Post by Rossano Orlandini [MVP]
Rossano Orlandini
MCSE MCSA MVP - Windows Server
Alessandro Borille [MVP]
2004-12-02 12:33:44 UTC
Permalink
On Thu, 2 Dec 2004 04:29:03 -0800, Max_it
Post by Max_it
Il problema è che NT è in inglese e i cd di win 2003 server in italiano.
per cui non posso fare l'upgrade, ma sono costretto ad una nuova
installazione a quanto pare.
Avete un piano B?
Siccome è solo una macchina temporanea, fatti prestare un CD con
win2003 in inglese. Tanto poi lo devi dismettere.
--
Alessandro Borille
Microsoft MVP - (Windows Server)
Max_it
2004-12-03 18:01:02 UTC
Permalink
Post by Alessandro Borille [MVP]
On Thu, 2 Dec 2004 04:29:03 -0800, Max_it
Post by Max_it
Il problema è che NT è in inglese e i cd di win 2003 server in italiano.
per cui non posso fare l'upgrade, ma sono costretto ad una nuova
installazione a quanto pare.
Avete un piano B?
Siccome è solo una macchina temporanea, fatti prestare un CD con
win2003 in inglese. Tanto poi lo devi dismettere.
--
con un pò di fortuna dovrei riuscire a procurarmelo.
Leggendo un pò di documentazione ho visto però che esiste anche un client
per active directory da installare nei pc win98.
Se manca i client win 98 non riescono a fare il login?
e dove lo trovo?
Ho trovato qualche info sulla locazione di questo file per ambiente win 2000
server ma non lo trovo nel cd
grz
Post by Alessandro Borille [MVP]
Alessandro Borille
Microsoft MVP - (Windows Server)
Rossano Orlandini [MVP]
2004-12-03 18:28:29 UTC
Permalink
On Fri, 3 Dec 2004 10:01:02 -0800, Max_it
<***@discussions.microsoft.com> wrote:

[CUT]
Post by Max_it
con un pò di fortuna dovrei riuscire a procurarmelo.
Leggendo un pò di documentazione ho visto però che esiste anche un client
per active directory da installare nei pc win98.
Se manca i client win 98 non riescono a fare il login?
Per Windows 98 non è obbligatorio installarlo, ma è consigliato.
Post by Max_it
e dove lo trovo?
Nel cd di Windows 2000 Server oppure qui:
http://mail.exchange.uconn.edu/siteresources/download/files/DSCLIENT.EXE
--
Rossano Orlandini
MCSE MCSA MVP - Windows Server
Alessandro Borille [MVP]
2004-12-03 18:42:26 UTC
Permalink
On Fri, 3 Dec 2004 10:01:02 -0800, Max_it
Post by Max_it
Leggendo un pò di documentazione ho visto però che esiste anche un client
per active directory da installare nei pc win98.
Se manca i client win 98 non riescono a fare il login?
Ci riescono lo stesso. È win95 che non ci riesce senza.
Post by Max_it
e dove lo trovo?
Ho trovato qualche info sulla locazione di questo file per ambiente win 2000
server ma non lo trovo nel cd
Mi pare stia nella cartella support del cd di win2k server.
--
Alessandro Borille
Microsoft MVP - (Windows Server)
Max_it
2004-12-03 18:59:03 UTC
Permalink
Post by Rossano Orlandini [MVP]
On Fri, 26 Nov 2004 10:07:08 -0800, Max_it
[CUT]
Post by Max_it
perchè dici "creare un dominio da zero?".
tanto per capirci, diciamo che il dominio attuale si chiama SERVERS
(fantasioso, noh? ;-) ).
In questo momento ho un PDC nt e un BDC NT entrambi nel dominio SERVERS. Ho
poi il server nuovo di zecca con w2003 sul quale il dominio è SERVERS2.
Ma la macchina Windows 2003 non devi installarla come domain
controller per un dominio SERVERS2, all'inizio è semplicemente un
member server del dominio SERVERS.
Post by Max_it
In pratica secondo la faq dovrei, una volta in possesso di un dominio win2k3
SERVERS funzionante, trapiantato su una macchina provvisoria, dovrei radere
al suolo il server nuovo
Ripeto, non devi radere al suolo nulla, è solamente un "client" che
verrà poi promosso a DC.
Post by Max_it
il quale, alla successiva reinstallazione e trovando
un dominio 2k3 esistente, si aggregherà in qualche modo,
Con un normale Dcpromo...
Post by Max_it
e poi lo promuovo a PDC.
alla luce di quanto avete detto credo che reinstallerò tutto l'os di questo
nuovo pc.
ho notato alcuni errori nel dns, che lamentano la non corretta
configurazione di active directory (problem 5012 dir_error). Il fatto è che
quando mi è arrivato il server non ho resistito alla curiosità e l'ho
acceso.... era meglio se non lo toccavo.

cmq domani tento l'upgrade da nt server a 2003 del pc cavia, per cui potendo
seguire per intero il processo di installazione spero di configurarlo in modo
+ decente e ricavare qualche indicazione per sistemare anche il server nuovo.

Sul server nuovo, sintantochè è solo membro del dominio, deve essere
installato active directory? O è una cosa che non posso segliere e si
installa comunque?

Sul server cavia il dns server deve essere installato e poi quando sono
pronto devo fare il dcpromo?
il dcppromo trasferisce i ruoli e lo schema master e anche sistema la
configurazione dns oppure questa va in qualche modo sistemata a parte?
cioè c'è qualche procedura particolare da tener presente visto che poi il
server dns del pc cavia sparirà?
grazie.
Post by Rossano Orlandini [MVP]
In ambiente Active Directory, non esiste più la distinzione fra PDC e
BDC. Tutti i DC sono paritetici (o quasi, per alcune cosette).
Post by Max_it
E' così?
Grazie.
purtroppo non conosco Active Directory (questa sarà l'occasione!) per cui
non capisco perchè la mia idea sia contraria alla logica di active directory
Se non hai mai fatto queste cose, ti consiglio di documentarti bene
prima con un libro e fare pratica. Potresti incorrere in grossi guai.
--
Rossano Orlandini
MCSE MCSA MVP - Windows Server
Max_it
2004-12-04 18:21:05 UTC
Permalink
ignorate il mio post precedente...
Ho tentato l'upgrade con i seguenti risultati:
- installazione nt 4 server su pc cavia e promozione dello stesso a pdc OK
- controllo replicazione account e temporaneo distacco pcd originale (ora
bdc) OK
- upgrade pc cavia a win 2003 enterprise ENG OK
- verifica account importati, login dei client su nuovo pcd (cavia) 2003 OK
- installazione dns e test funzionamento dns e navigazione da client 98 e XP
OK
- collegamento del bdc NT (ex pdc originario) OK
- inserito un account in active directory e contr. se replica su bdc OK

per cui apparentemente sembrava funzionare tutto, con 98 problemi zero,
anzi... e senza nemmeno installare il client AD.
Cambiando il dns, tutti i client risolvono i nomi, risolvono anche il
dominio interno (diciamo pd.pippo.it che in realtà è il FQDN del il pc 2003
cavia)

Poi però ho provato ad entrare con il nuovo account creato per testare la
replicazione e non funzionava (accesso negato), come amministratore (account
bloccato, ma non era vero a guardare le proprietà dell'utente), infine con il
mio account personale XP negava l'accesso perchè "l'ora corrente del computer
e l'ora corrente della rete sono differenti" (!!!). E tutto questo con i
client XP x' il 98 ha continuato a funzionare benissimo.
Nel log del server non vedo particolari errori, per cui desumo che i client
XP per qualche motivo non siano in realtà + stati in grado di trovare il
server.

Infine ho reinstallato da zero il server nuovo, quello "buono" W2003 small
business, e all'avvio mi propone di installare exchange, fax ecc.. e anche
dichiarare il dominio.
Qual'è il momento + opportuno per aggregarsi come member server? Devo
evitare questa procedura guidata e partire piuttosto con un dcpromo?
Grazie per la pazienza..

Continua a leggere su narkive:
Loading...