Discussione:
Utilizzare i nomi intest.host x configurare più siti web in IIS (3. puntata)
(troppo vecchio per rispondere)
Fritz [MVP] Frontpage
2004-05-24 08:28:33 UTC
Permalink
Seguito del post del 22/05,
"Ridaie -> Le estensioni del server non sono compatibili (2. capitolo)"
e prima ancora post del 21/05,
"Le estensioni del server non sono compatibili con i programmi di amministrazione"

Abbiamo disinstallato e reinstallato IIS ma il comportamento non cambia.
Il Web predefinito funzia -> quelli aggiuntivi no.

Terza puntata:

Breve riassunto: fine ultimo gestire windows server 2003 standard edition
(Fp extensions, Sharepoint Services 2) con due IP pubblici con sistema
multiweb ad intestazione host su IIS6 come riportato su:
http://support.microsoft.com/default.aspx?scid=kb;it;324287&Product=winsvr2003

Sul server stiamo testando in locale la cosa ma non funzia; o meglio, sembra ci sia
una marcata predisposizione a trovare il web predefinito mentre per gli altri due dei test
(anche se con IP uguali, diversi o lasciando su nessuno) il browser non trova i web.

Attuale situazione IIS6:
descrizione id. stato valore intest. indirizzo IP porta
Sito Web Predefinito | 1 | in esecuzione | |*nessuno* | 80 | (restanti colonne vuote)
PIPPO | 1958417350 | in esecuzione | PIPPO |192.168.0.8. | 80 | (restanti colonne vuote)
FRITZ | 927015057 | in esecuzione | FRITZ |192.168.0.9. | 80 | (restanti colonne vuote)

Posizioni fisiche sul HD:

PIPPO = C:\WEBSITE
FRITZ = C:\Inetpub\wwwroot
--
Fritz [MVP Frontpage]
(facendo palestra sul server)
Andrea Gallazzi [MVP]
2004-05-24 09:31:59 UTC
Permalink
Ciao Fritz!
Post by Fritz [MVP] Frontpage
Sul server stiamo testando in locale la cosa ma non funzia; o meglio, sembra ci sia
una marcata predisposizione a trovare il web predefinito mentre per gli altri due dei test
(anche se con IP uguali, diversi o lasciando su nessuno) il browser non trova i web.
E' necessario che il nome venga anche risolto nell'IP corretto.
Quindi se usi un server DNS dovrai inserire 2 record CNAME o A con il nome
Pippo (che traduca in 192.168.0.8) e Fritz (per 192.168.0.9).
Oppure se vuoi fare le cose all'antica modifica il file hosts.
Per verificare che tutto funzioni ti basta un ping ai nomi.
--
Andrea Gallazzi
Microsoft MVP (Windows Server - Security)
http://italy.mvps.org/
*** Guida per microsoft.public.it.winserver ***
http://www.krisopea.it/mvp
Fritz [MVP] Frontpage
2004-05-24 13:13:46 UTC
Permalink
| E' necessario che il nome venga anche risolto nell'IP corretto.
| Quindi se usi un server DNS dovrai inserire 2 record CNAME o A con il nome
| Pippo (che traduca in 192.168.0.8) e Fritz (per 192.168.0.9).
Gli IP sono stati valorizzati nelle proprietà di connessione di rete
impostazioni IP (intranet). Non utilizzo un server DNS.
Devo però segnalare (come avevo accennato nelle precedenti puntate)
che in impostazioni avanzate TCP/IP->DNS->sono inseriti i DNS
Smart.191 ADSL = 151.99.0.100 - 151.99.125.1
| Pippo (che traduca in 192.168.0.8) e Fritz (per 192.168.0.9).
Queste specifiche (che ritenevo sufficenti) le ho date (come da Konwledge
indicato al thread) in IIS ->..->Siti Web->[nomeweb]->Proprietà->Sito Web
Identificazione Sito Web.
--
Fritz [MVP Frontpage]
(facendo palestra sul server)
Andrea Gallazzi [MVP]
2004-05-24 14:08:26 UTC
Permalink
Post by Fritz [MVP] Frontpage
Gli IP sono stati valorizzati nelle proprietà di connessione di rete
impostazioni IP (intranet). Non utilizzo un server DNS.
Sbagliato, se utilizzi l'IP non ti legge l'host header (valore
intestazione).
Non puoi scrivere i IE direttamente l'IP, devi fartelo tradurre.
Quindi benchè tu abbia messo *nessuno* nel predefinito egli ti risponderà a
qualunque IP intestazione che non sia PIPPO o FRITZ, in questo caso anche se
scriverai l'IP.

Lascia che ti spieghi come funziona.
Quando scrivi come URL www.pippo.it egli confronterà tutti gli host header
nel DB di IIS (associati all'IP) e se ne troverà uno utilizzerà il web
associato. Nel caso non ci sia andrà sul predefinito (quello al quale non
c'è host header).
Questa però è una operazione che viene fatta quando si raggiunge il server.
Per raggiungerlo è necessario che tu traduca www.pippo.it nell'ip corretto
della macchina e per fare questo puoi utilizzare il DNS oppure il file
hosts.

Ora se hai un DNS devi inserire nella zona pippo.it (opportunamente creata
se non esiste) un record www (che sia CNAME o A a seconda dei casi, sono
quasi equivalenti... se ti serve ti spiego anche la differenza).
In questo modo può tradurre www.pippo.it nell'IP della macchina, può
raggiungerla e passargli www.pippo.it come host header... e il gioco è
fatto.
Lo stesso vale per il file host dove devi mettere come nome macchina
www.pippo.it e di fianco l'IP.

Ora vediamo il tuo caso:

descrizione id. stato
valore intest. indirizzo IP porta
Sito Web Predefinito | 1 | in esecuzione |
|*nessuno* | 80 | (restanti colonne vuote)
PIPPO | 1958417350 | in esecuzione | PIPPO
|192.168.0.8. | 80 | (restanti colonne vuote)
FRITZ | 927015057 | in esecuzione | FRITZ
|192.168.0.9. | 80 | (restanti colonne vuote)

Tu hai messo come host header due nomi di host header non DNS compatibili,
quindi implementarlo con il DNS credo che sia impossibile.
Quindi ho li cambi come spiegato sopra, ti crei le zone e testi come deve
essere, oppure usi il file hosts e ci metti solo PIPPO e FRITZ come nomi.

Altro errore, non è necessario usare 2 IP differenti, avendo il gioco degli
host header puoi scrivere a tutti *nessuno* sotto indirizzo IP, questo
significa che è indifferente a quale IP giunga la chiamata.
Spero di essere chiaro.

Certo se sapessi se hai un dominio, come è configurato, come si chiamano le
macchine potrei darti la soluzione migliore... qui devo solo ipotizzare.
Quindi ipotiziamo che tu hai un dominio chiamato dominio.prova
Vuoi testare 2 web che siano indipendenti e avendo usato nelle tue pagine
riferimeti relativi e non assoluti non è importante come si chiami il
dominio.
Supponiamo che il tuo server IIS si chiami web e che quindi il FQDN sia
web.dominio.prova
Ora per testare PIPPO e FRITZ creo due alias per web e li chiamo
pippo.dominio.prova e fritz.dominio.prova. Come faccio a fare degli alias?
Vado nel server DNS, nella zona dominio.prova e creo 2 record alias (CNAME)
con nome pippo e fritz che puntano entrambi a web.
In questo modo pippo, fritz e web vengono tutti tradotti con lo stesso IP.
Ora modifico la tua tabella su IIS così:

descrizione id. stato
valore intest. indirizzo IP porta
Sito Web Predefinito | 1 | in esecuzione |
|*nessuno* | 80 |
PIPPO | 1958417350 | in esecuzione |
pippo.dominio.prova |*nessuno* | 80 |
FRITZ | 927015057 | in esecuzione |
fritz.dominio.prova |*nessuno* | 80 |

Come vedi con gli host header non è necessario avere più indirizzi IP.
Post by Fritz [MVP] Frontpage
Devo però segnalare (come avevo accennato nelle precedenti puntate)
che in impostazioni avanzate TCP/IP->DNS->sono inseriti i DNS
Smart.191 ADSL = 151.99.0.100 - 151.99.125.1
Non c'entrano nulla.

Quello che non ti è chiaro, chiedi... sempre a disposizione! ;-)
--
Andrea Gallazzi
Microsoft MVP (Windows Server - Security)
http://italy.mvps.org/
*** Guida per microsoft.public.it.winserver ***
http://www.krisopea.it/mvp
Fritz MVP Frontpage
2004-05-24 14:26:38 UTC
Permalink
| Certo se sapessi se hai un dominio, come è configurato, come si chiamano le
| macchine potrei darti la soluzione migliore... qui devo solo ipotizzare.
Come dicevo sono in locale e faccio test sulla medesima macchina.
Sto cercando di testare la soluzione in oggetto lanciando nel browser
direttamente l' IP.
| Quindi ho li cambi come spiegato sopra, ti crei le zone e testi come deve
| essere, oppure usi il file hosts e ci metti solo PIPPO e FRITZ come nomi.
Devo quindi lanciare strumenti di amministrazione->DNS e configurarlo?
Questa dovrebbe anche essere la prassi per il server remoto?
--
Fritz MVP Frontpage
(news.microsoft.com/
microsoft.public.it.office.frontpage)
Andrea Gallazzi [MVP]
2004-05-24 14:35:27 UTC
Permalink
Post by Fritz MVP Frontpage
Come dicevo sono in locale e faccio test sulla medesima macchina.
Sto cercando di testare la soluzione in oggetto lanciando nel browser
direttamente l' IP.
Se metti l'IP non puoi usare gli host header.
Post by Fritz MVP Frontpage
Devo quindi lanciare strumenti di amministrazione->DNS e configurarlo?
Questa dovrebbe anche essere la prassi per il server remoto?
Certo, ma se scegli di usare gli host header e il DNS.
Il discorso è ampio, spiegami piuttosto cosa vuoi ottenere.
Devi interrogare con dei client che il tuo server vada?
Oppure è solo una prova locale?
--
Andrea Gallazzi
Microsoft MVP (Windows Server - Security)
http://italy.mvps.org/
*** Guida per microsoft.public.it.winserver ***
http://www.krisopea.it/mvp
Edoardo Benussi [MVP]
2004-05-24 14:45:07 UTC
Permalink
Post by Andrea Gallazzi [MVP]
Post by Fritz MVP Frontpage
Come dicevo sono in locale e faccio test sulla medesima macchina.
Sto cercando di testare la soluzione in oggetto lanciando nel browser
direttamente l' IP.
Se metti l'IP non puoi usare gli host header.
[cut]

azz...
è colpa mia!
mi era sfuggito che li aveva messi.
volevo fargli partire i siti su ip diversi senza host headers.

chiedo scusa.:-)
--
-----------------------------------
Edoardo Benussi - ***@tin.it
Microsoft® MVP - Windows Server
http://support.microsoft.com/newsgroups
http://mvp.support.microsoft.com
http://italy.mvps.org
---------------------------------------------------------------
-This posting is provided "AS IS" with no warranties,
and confers no rights
- Le informazioni fornite in questo messaggio sono fornite
senza vincolo di garanzia e senza responsabilità alcuna
---------------------------------------------------------------
Andrea Gallazzi [MVP]
2004-05-24 15:27:34 UTC
Permalink
Post by Edoardo Benussi [MVP]
volevo fargli partire i siti su ip diversi senza host headers.
Infatti è la soluzione più semplice.
--
Andrea Gallazzi
Microsoft MVP (Windows Server - Security)
http://italy.mvps.org/
*** Guida per microsoft.public.it.winserver ***
http://www.krisopea.it/mvp
Fritz MVP Frontpage
2004-05-24 15:03:40 UTC
Permalink
| Il discorso è ampio, spiegami piuttosto cosa vuoi ottenere.
Adesso solo la gestione in intranet locale per testare le Fp extensions
e imparare ad usare (almeno la base) la gestione di domini web x i
miei clienti (impostandoli).
| Devi interrogare con dei client che il tuo server vada?
Non per il momento; la macchina mi sarà messa a disposizione
nella configurazione windows server 2003 standard (monoprocessore)
+ Fp Extensions + Sharepoint Services + gestione posta "Imail".
| Oppure è solo una prova locale?
Appunto; adesso si tratta di smanettarci quanto più possibile
per arrivare ad avere una minima base e sicurezza di gestione
x Fp extensions e Sharepoint Services (x chi vorrà o l'uno o l'altro
visto che abbiamo appurato che non sono attivabili nello stesso
web).

Il far partire i domini separati su questa macchina è il primo passo;
il secondo sarebbe stato il caricare le Fp extensions e le Sharepoint
Services 2 -> che mi pare di aver capito siano da installarsi con
attenzione.

Conto di elevare parecchio il quoting di questo ng; comunque....
(visto che il mio langue.....)
--
Fritz [MVP Frontpage]
(news.microsoft.com/
microsoft.public.it.office.frontpage)
Andrea Gallazzi [MVP]
2004-05-24 15:39:08 UTC
Permalink
Post by Fritz MVP Frontpage
Appunto; adesso si tratta di smanettarci quanto più possibile
per arrivare ad avere una minima base e sicurezza di gestione
x Fp extensions e Sharepoint Services (x chi vorrà o l'uno o l'altro
visto che abbiamo appurato che non sono attivabili nello stesso
web).
Allora fai una cosa semplice semplice, gioca con gli IP o tanto meglio con
le porte.
Se assegni ad una porta un sito web puoi fare tutto in modo molto più
semplice.
Dovrai solo scrivere localhost:porta nell'url.

Come porta usa numeri molto alti, superiori a 49151 e inferiori a 65535.
Come definito da: http://www.iana.org/assignments/port-numbers
Post by Fritz MVP Frontpage
Conto di elevare parecchio il quoting di questo ng; comunque....
(visto che il mio langue.....)
Eh eh!
Sei il benvenuto.
--
Andrea Gallazzi
Microsoft MVP (Windows Server - Security)
http://italy.mvps.org/
*** Guida per microsoft.public.it.winserver ***
http://www.krisopea.it/mvp
Edoardo Benussi [MVP]
2004-05-24 11:15:39 UTC
Permalink
Fritz [MVP] Frontpage <***@spammparassites.org> wrote
in message ***@TK2MSFTNGP12.phx.gbl :
[cut]

Ciao Fritz,
dunque, nella situazione che hai appena descritto
ancora il
http://192.168.0.8/pippo.html

ti da "pagina non trovata" ?
--
-----------------------------------
Edoardo Benussi - ***@tin.it
Microsoft® MVP - Windows Server
http://support.microsoft.com/newsgroups
http://mvp.support.microsoft.com
http://italy.mvps.org
---------------------------------------------------------------
-This posting is provided "AS IS" with no warranties,
and confers no rights
- Le informazioni fornite in questo messaggio sono fornite
senza vincolo di garanzia e senza responsabilità alcuna
---------------------------------------------------------------
Fritz [MVP] Frontpage
2004-05-24 13:18:38 UTC
Permalink
| dunque, nella situazione che hai appena descritto
| ancora il
| http://192.168.0.8/pippo.html
| ti da "pagina non trovata" ?
Aihmè, si.
Ho provato, come ha detto, a creare (prop.coness.rete)
dei altri IP sulla macchina affiancandoli al nome host; ma
nulla.
Se fermo il predefinito spara a vuoto; se attivo il predefinito
mi risponde quest'ultimo si tutti gli IP creati (che penso sia
corretto visto che sono assegnati alla stessa macchina).
Non riesco a far trovare il singolo...

Ho specificato la situazione della mia rete qui sopra ad Andrea;
i DNS che leggo sono solo quelli Smart.191.
Non è che devo inserire QUI i DNS perchè vengano riconosciuti?
--
Fritz [MVP Frontpage]
(facendo palestra sul server)
Gabriele Del Giovine [MVP]
2004-05-24 15:13:24 UTC
Permalink
Post by Fritz [MVP] Frontpage
Post by Edoardo Benussi [MVP]
dunque, nella situazione che hai appena descritto
ancora il
http://192.168.0.8/pippo.html
ti da "pagina non trovata" ?
Aihmè, si.
Ho provato, come ha detto, a creare (prop.coness.rete)
dei altri IP sulla macchina affiancandoli al nome host; ma
nulla.
Se fermo il predefinito spara a vuoto; se attivo il predefinito
mi risponde quest'ultimo si tutti gli IP creati (che penso sia
corretto visto che sono assegnati alla stessa macchina).
Non riesco a far trovare il singolo...
Ho specificato la situazione della mia rete qui sopra ad Andrea;
i DNS che leggo sono solo quelli Smart.191.
Non è che devo inserire QUI i DNS perchè vengano riconosciuti?
Va bene. Facciamo un reset totale globale :-)

Fase 1) Configurazione IP locali e tabella nomi hosts (per prove IN LOCALE)
senza ricorso ad un DNS server interno.

La macchina dovrà avere un unico indirizzo IP.
Assumi 192.168.0.8.
Gateway e DNS lascia pure quelli che vuoi (da quel che ho capito vuoi anche
navigare da quella macchina)

Nella cartella c:\windows\system32\drivers\etc troverai un file denominato
HOSTS
Editalo.
Aggiungi la seguente riga

192.168.0.8 nomedelserver nomedelsito1 nomedelsito2 nomedelsito3

Alternativamente puoi aggiungere i nomi hosts secondo questo schema

192.168.0.8 nomedelserver
192.168.0.8 sito1
192.168.0.8 sito2


Salva il file host e quindi da promp dei comandi digita
ping sito1
e verifica che ci sia un reply.

A questo punto sei a posto sotto l'aspetto TCP/IP e risoluzione nomi.

Fase 2) Impostazione dei siti IIS e dei relativi host-headers name

In IIS Manager per ogni singolo sito devi eliminare tutte le righe presenti
nei parametri relativi agli host-header name
QUINDI supponendo di gestire il il sito1 provvedi a reinserirle in maniera
corretta:
Per il sito1 i dati sono questi:
Indirizzo IP : 192.168.0.8 (ma anche all unassigned va bene se ha un solo
IP)
Porta: 80
Host Header name: sito1

per il sito2 dovrai ripetere l'operazione ovviamente indicando sito2
nell'host header name.

Vedrai che alla fine funzionerà tutto.

Per test interni ma da client differenti basta che riproduci le entrate del
file host del server
nel file host del client.
--
Salute e Saluti a Tutti.

Gabriele Del Giovine [Microsoft MVP] Windows Server
- Le informazioni fornite in questo messaggio sono fornite
senza vincolo di garanzia e senza responsabilità alcuna.
Fritz [MVP] Frontpage
2004-05-24 15:50:18 UTC
Permalink
OK; eseguito.
Funziona; in parte.

Mi spiego meglio:
PIPPO (cartella fisicamente creata in C:\WEBSITE\pippo.html) risponde
a http://pippo.pippo.html e restituisce il contenuto.

FRITZ (cartella creata da IIS con home directory = C:\Inetpub\wwwroot)
restituisce:
"Impossibile elencare il contenuto della directory
Impossibile elencare il contenuto della directory virtuale selezionata."

Il web predefinito: http://192.168.0.8 risponde correttamente:
"In fase di allestimento".

Forse che per vedere FRITZ debba fermare il web predefinito?
| Nella cartella c:\windows\system32\drivers\etc troverai un file denominato
| HOSTS
| Editalo.
Una forma più elegante (interfacciata windows) non c'è?
Come mai lasciano questo tipo di impostazione così "alla vecchia"?

Per la seconda fase: installazione estensioni e Shp Services hai suggerimenti?
--
Fritz [MVP Frontpage]
(facendo palestra sul server)
Gabriele Del Giovine [MVP]
2004-05-24 16:08:12 UTC
Permalink
Post by Fritz [MVP] Frontpage
OK; eseguito.
Funziona; in parte.
PIPPO (cartella fisicamente creata in C:\WEBSITE\pippo.html) risponde
a http://pippo.pippo.html e restituisce il contenuto.
FRITZ (cartella creata da IIS con home directory = C:\Inetpub\wwwroot)
"Impossibile elencare il contenuto della directory
Impossibile elencare il contenuto della directory virtuale
selezionata."
Verifica le impostazioni del sito FRITZ.
La home directory deve essere c:\inetpub\wwwroot (ma perchè continui ad
usare wwwroot.....)
Nella cartella in questione c'è il file pippo.html?
Hai verificato che l'host header name sia corretto?
Post by Fritz [MVP] Frontpage
"In fase di allestimento".
Quali hosy header name sono rimasti al Default web site
(dovrebbe avere nessun indirizzo IP e nessun host header name. Meglio
sarebbe fermarlo o accopparlo...)
Post by Fritz [MVP] Frontpage
Post by Gabriele Del Giovine [MVP]
Nella cartella c:\windows\system32\drivers\etc troverai un file
denominato HOSTS
Editalo.
Una forma più elegante (interfacciata windows) non c'è?
Come mai lasciano questo tipo di impostazione così "alla vecchia"?
Non è vecchia. E' lo standard TCP/IP. Se mi finisci su una Linux box
che fai, mi scappi inorridito?
Post by Fritz [MVP] Frontpage
Per la seconda fase: installazione estensioni e Shp Services hai suggerimenti?
Una volta verificato il corretto funzionamento dei siti puoi sbizzarrirti
come vuoi.
--
Salute e Saluti a Tutti.

Gabriele Del Giovine [Microsoft MVP] Windows Server
- Le informazioni fornite in questo messaggio sono fornite
senza vincolo di garanzia e senza responsabilità alcuna.
Fritz [MVP] Frontpage
2004-05-25 06:54:00 UTC
Permalink
| Verifica le impostazioni del sito FRITZ.
| La home directory deve essere c:\inetpub\wwwroot (ma perchè continui ad
| usare wwwroot.....)
Rimembranze di IIS 5 su XP in cui i web venivano gestiti
a valle gerarchicamente del web predefinito.
| Nella cartella in questione c'è il file pippo.html?
| Hai verificato che l'host header name sia corretto?
Pippo si trova nel web pippo (C:\website)
mentre Fritz lìho creata direttamente da IIS seguendo
il wizard. Temo che sia questo l'errore; non avergli dato
una cartella credendo che la realizzasse in automatico IIS.
Evidentemente ciò non avviene e IIS ha appoggiato Fritz
come alias direttamente al web predefinito (credo...).
| Non è vecchia. E' lo standard TCP/IP. Se mi finisci su una Linux box
| che fai, mi scappi inorridito?
Dopo aver preso visione del pubblico "tipo" (Webbit) più
che scappare mi viene da armarmi....
| Una volta verificato il corretto funzionamento dei siti puoi sbizzarrirti
| come vuoi.
Questo mi fa moooolto piacere; quindi posso installare nell'ordine
che mi pare ShpServices e Fp Extensions ?
--
Fritz [MVP Frontpage]
(facendo palestra sul server
allievo evangelizzato MVP)
Gabriele Del Giovine [MVP]
2004-05-25 07:36:07 UTC
Permalink
Post by Fritz [MVP] Frontpage
Pippo si trova nel web pippo (C:\website)
mentre Fritz lìho creata direttamente da IIS seguendo
il wizard. Temo che sia questo l'errore; non avergli dato
una cartella credendo che la realizzasse in automatico IIS.
Evidentemente ciò non avviene e IIS ha appoggiato Fritz
come alias direttamente al web predefinito (credo...).
Il Wizard di IIS ti chiede la cartella che dovrà diventare la radice del
sito web.
Post by Fritz [MVP] Frontpage
Post by Gabriele Del Giovine [MVP]
Non è vecchia. E' lo standard TCP/IP. Se mi finisci su una Linux box
che fai, mi scappi inorridito?
Dopo aver preso visione del pubblico "tipo" (Webbit) più
che scappare mi viene da armarmi....
Ma no ma no, è il sistema del futuro. Tutti dovremo avere Linux
sul nostro computer :-)
Post by Fritz [MVP] Frontpage
Questo mi fa moooolto piacere; quindi posso installare nell'ordine
che mi pare ShpServices e Fp Extensions ?
Calma: Dato che Sharepoint = 6.0 e FP2002= 5.0
ne consegue
che FPe2002 -> Sharepoint è possibile
Sharepoint -> FPe2002 non è possibile.

FP2003 ti fa gestire entrambe.
--
Salute e Saluti a Tutti.

Gabriele Del Giovine [Microsoft MVP] Windows Server
- Le informazioni fornite in questo messaggio sono fornite
senza vincolo di garanzia e senza responsabilità alcuna.
Fritz MVP Frontpage
2004-05-25 08:06:20 UTC
Permalink
| Ma no ma no, è il sistema del futuro. Tutti dovremo avere Linux
| sul nostro computer :-)
Lindows? Sviluppato dai signori che ho visto campeggiare in sala
con le loro bellissime e luccicanti macchine trasparenti evulozionistiche?
Quelli che hanno tentato per tutta la notte di fare vandalismi al nostro stand;
e che ci hanno lasciato un segno della loro cultura in un tappeto bichierini
di plastica davanti alla porta dello stand? Quelli che ci stanno massacrando
con porcheria virale e spamming porno?

Quelli che .. tanto paga papà? Ahhh.. che bel futuro!

Preferisco disturbarTi ancora facendoTi domande finchè
non avro assorbito la filosofia "conservatrice e consumistica" Ms.
--
Fritz [MVP Frontpage]
(news.microsoft.com/
Gabriele Del Giovine [MVP]
2004-05-25 09:30:14 UTC
Permalink
Post by Fritz MVP Frontpage
Quelli che hanno tentato per tutta la notte di fare
vandalismi al nostro stand; e che ci hanno lasciato un segno della
loro cultura in un tappeto bichierini di plastica davanti alla porta
dello stand
Questa cosa non la sapevo. Sono allibito.
Post by Fritz MVP Frontpage
Quelli che .. tanto paga papà? Ahhh.. che bel futuro!
Questo ci tocca. Rassegnamoci.

Fritz [MVP] Frontpage
2004-05-24 13:30:40 UTC
Permalink
Un dubbio: sto testando in locale quello che farò poi in rete.
Non è che anche in locale devo configuarare il server DNS
strumenti di amministrazione->DNS ?
--
Fritz [MVP Frontpage]
(facendo palestra sul server)
Gabriele Del Giovine [MVP]
2004-05-24 15:19:20 UTC
Permalink
Post by Fritz [MVP] Frontpage
Un dubbio: sto testando in locale quello che farò poi in rete.
Non è che anche in locale devo configuarare il server DNS
strumenti di amministrazione->DNS ?
Dipende da chi gestisce la zona (il dominio internet) dove i siti sono
allocati.

Nota: la registrazione degli host header name in un sistema di risoluzione
nomi (DNS in genere)
in realtà serve ai client, il server HTTP necessita solo di una
combinazione univoca
dei parametri indirizzo IP/porta TCP/host header.
Attenzione: client è in realtà anche il browser che gira sul server che
ospita il servente HTTP.
--
Salute e Saluti a Tutti.

Gabriele Del Giovine [Microsoft MVP] Windows Server
- Le informazioni fornite in questo messaggio sono fornite
senza vincolo di garanzia e senza responsabilità alcuna.
Continua a leggere su narkive:
Loading...