Discussione:
partizionamento post install Win2003
(troppo vecchio per rispondere)
Federico
2006-10-31 13:18:01 UTC
Permalink
Buongiorno a tutti,
sto acquistando un server con Win2003 STD R2 preinstallato (raid1, 2x146GB,
U320 scsi). La preinstallazione prevede il monopartizionamento (il solito
disco C), ma avrei necessità di avere tre partizioni. Come posso fare per
ottenere altre due partizioni SENZA formattare il tutto e rifare ex-novo
l'installazione?
Se è una banalità scusatemi.
Grazie fin d'ora
Federico
Massimo
2006-10-31 14:28:05 UTC
Permalink
Post by Federico
Buongiorno a tutti,
sto acquistando un server con Win2003 STD R2 preinstallato (raid1, 2x146GB,
U320 scsi). La preinstallazione prevede il monopartizionamento (il solito
disco C), ma avrei necessità di avere tre partizioni. Come posso fare per
ottenere altre due partizioni SENZA formattare il tutto e rifare ex-novo
l'installazione?
Con software specifici, come la versione server di Partition Magic.

Personalmente però ti sconsiglio vivamente di partizionare un unico disco,
se avessi tre dischi (o tre array) fisici sarebbe un'ottima cosa, ma tre
partizioni non ti danno nessun beneficio, e anzi, penalizzano le prestazioni
e possono rivelarsi un vincolo pesante in alcune situazioni. L'unico
vantaggio che ti danno è nel caso in cui tu debba reinstallare il sistema
operativo, ma si spera vivamente che su un server questo non succeda spesso
come sul computer di casa ;-)


Massimo
Federico
2006-10-31 15:33:03 UTC
Permalink
anch'io spero VIVAMENTE non dover mai reinstallare il server. Questo poi che
dovrebbe essere messo in dmz per un servizio web (e colloquiare con l'ERP
nella LAN) a maggior ragione. Il motivo del partizionamento è che vorrei
tenere separate le installazioni del s.o., dell'applicazione web, del
SQLserver...che dite? Sono solo mie fisime?
Post by Massimo
Post by Federico
Buongiorno a tutti,
sto acquistando un server con Win2003 STD R2 preinstallato (raid1, 2x146GB,
U320 scsi). La preinstallazione prevede il monopartizionamento (il solito
disco C), ma avrei necessità di avere tre partizioni. Come posso fare per
ottenere altre due partizioni SENZA formattare il tutto e rifare ex-novo
l'installazione?
Con software specifici, come la versione server di Partition Magic.
Personalmente però ti sconsiglio vivamente di partizionare un unico disco,
se avessi tre dischi (o tre array) fisici sarebbe un'ottima cosa, ma tre
partizioni non ti danno nessun beneficio, e anzi, penalizzano le prestazioni
e possono rivelarsi un vincolo pesante in alcune situazioni. L'unico
vantaggio che ti danno è nel caso in cui tu debba reinstallare il sistema
operativo, ma si spera vivamente che su un server questo non succeda spesso
come sul computer di casa ;-)
Massimo
Massimo
2006-10-31 15:41:32 UTC
Permalink
Post by Federico
anch'io spero VIVAMENTE non dover mai reinstallare il server. Questo poi che
dovrebbe essere messo in dmz per un servizio web (e colloquiare con l'ERP
nella LAN) a maggior ragione. Il motivo del partizionamento è che vorrei
tenere separate le installazioni del s.o., dell'applicazione web, del
SQLserver...che dite? Sono solo mie fisime?
In termini di prestazioni, non hai assolutamente alcun beneficio, anzi, è
controproducente; sarebbe vantaggioso invece se si parlasse di dischi
*fisici* distinti.


Massimo
Stefano (Wok)
2006-10-31 15:44:10 UTC
Permalink
Post by Federico
anch'io spero VIVAMENTE non dover mai reinstallare il server. Questo poi che
dovrebbe essere messo in dmz per un servizio web (e colloquiare con l'ERP
nella LAN) a maggior ragione. Il motivo del partizionamento è che vorrei
tenere separate le installazioni del s.o., dell'applicazione web, del
SQLserver...che dite? Sono solo mie fisime?
vedendo cosa dovrà fare quel server il fatto di suddividere su vari dischi i
dati non risolve molto a livello di sicurezza.

Certo se il SO è su un disco diverso e devi rifare il server dopo un attacco
o un crash almeno i dati sono su una partizione diversa.

Leggiti
http://www.microsoft.com/technet/security/prodtech/windowsserver2003/w2003hg/sgch00.mspx

per quello che riguarda la sicurezza di una macchina 2003 che deve andare in
DMZ.

Ciao
Stefano
gas
2006-11-01 15:08:01 UTC
Permalink
ok e' meglio avere 3 dischi ma sono in completo disaccordo con Massimo
sull'inutilita' di partizionare un unico disco. Avere + partizioni puo'
essere vantaggioso in termini di ottimizzazione e disaster recovering.
I problemi con una partizione unica? prova a fare un defrag di 100GB di
dati, prova a fare un checkdisk (o ti parte un check disk perche' ti e'
saltata la corrente e devi apettare una vita), oppure ti si riempie l'unico
disco c: causa i log IIS, o sql e non riesci + ad accedere perche' windows si
rallenta la cpu sale 100%...

Io solitamente partiziono almeno in 3 c: d: e: ma tutto dipende dalle
applicazioni, dallo spazio disco e dalle previsioni di crescita ...

C: Il disco di sistema dovrebbe essere di dimensioni giuste per contenere il
sistema e le applicazioni! io uso 10GB con w2k3 server
D: dati (le partizioni dati potrebbero anche essere + di 1 dipende dalla
disponibilita' disco e dal tipo di servizi... )
E: per il pagefile, che di solito creo con la dimensione min e max uguali
cosi non mi si deframmenta e limito la dimensione su c:
(ovviamente mettere lo swap su di un disco separato sarebbe meglio cosi' ci
si potrebbe risparmare il raid per lui, ed in caso si rottura supplirebbero i
page file ridotti su c: e D:)

Io ho anche delle altre "fisime" reinstallo sempre i server se sono
preinstallati, li ripartiziono e pretendo una versione inglese del SO... poi
con fsutil ottimizzo altri parametri del disco x avere performance migliori.

Per ulteriori informazioni segui questi link e prendili come spunto uno
parla di un server con exchange e l'altro di xp
http://www.microsoft.com/exchange/evaluation/sysreqs/2003.mspx
http://www.microsoft.com/windowsxp/using/setup/expert/tulloch_partition.mspx
e se vuoi esagere: http://www.msexchange.org/tutorials/Disk-Geometry.html

Gastone
Post by Massimo
Post by Federico
Buongiorno a tutti,
sto acquistando un server con Win2003 STD R2 preinstallato (raid1, 2x146GB,
U320 scsi). La preinstallazione prevede il monopartizionamento (il solito
disco C), ma avrei necessità di avere tre partizioni. Come posso fare per
ottenere altre due partizioni SENZA formattare il tutto e rifare ex-novo
l'installazione?
Con software specifici, come la versione server di Partition Magic.
Personalmente però ti sconsiglio vivamente di partizionare un unico disco,
se avessi tre dischi (o tre array) fisici sarebbe un'ottima cosa, ma tre
partizioni non ti danno nessun beneficio, e anzi, penalizzano le prestazioni
e possono rivelarsi un vincolo pesante in alcune situazioni. L'unico
vantaggio che ti danno è nel caso in cui tu debba reinstallare il sistema
operativo, ma si spera vivamente che su un server questo non succeda spesso
come sul computer di casa ;-)
Massimo
Massimo
2006-11-01 22:17:27 UTC
Permalink
Post by gas
ok e' meglio avere 3 dischi ma sono in completo disaccordo con Massimo
sull'inutilita' di partizionare un unico disco. Avere + partizioni puo'
essere vantaggioso in termini di ottimizzazione e disaster recovering.
In termini di disaster recovery sì, in termini di ottimizzazione proprio no,
è solo e unicamente negativo.
Post by gas
I problemi con una partizione unica? prova a fare un defrag di 100GB di
dati, prova a fare un checkdisk (o ti parte un check disk perche' ti e'
saltata la corrente e devi apettare una vita), oppure ti si riempie l'unico
disco c: causa i log IIS, o sql e non riesci + ad accedere perche' windows si
rallenta la cpu sale 100%...
Questo è proprio un buon motivo per *non* partizionare il disco: se crei una
partizione da 10 GB per contenere qualcosa in particolare e poi ti accorgi
che invece te ne servono 11, puoi avere tutto lo spazio libero che vuoi
sulle altre partizioni, ma non ti serve a nulla.
Post by gas
E: per il pagefile, che di solito creo con la dimensione min e max uguali
Questa, poi, è follia pura.
Vediamo perché.

Il punto cruciale è sfruttare al massimo la capacità di trasferimento dati
di un disco, che in genere si può sfruttare appieno solo eseguendo letture
sequenziali di dati contigui; la cosa che più penalizza l'accesso ad un
disco è dover spostare le testine da una parte all'altra per accedere a dati
fisicamente distanti fra loro (questo è il motivo dei rallentamenti dovuti a
frammentazione). È per questo motivo che mettere ad esempio il sistema
operativo su un disco e i dati su un altro offre un miglioramento: il
sistema accede molto spesso ai suoi file, ma se i dati sono su un disco
differente, questi file possono essere acceduti *contemporaneamente*; se
invece sono sullo stesso disco del sistema operativo, le richieste vengono
accodate, penalizzando il tutto.
Ora, appurato che in certe situazioni il disco fisico disponibile è solo uno
(o un paio in RAID), vediamo il discorso "partizioni". Mettere il sistema
operativo e i dati su un disco solo, come dicevo, offre prestazioni
inferiori rispetto a metterli su dischi differenti; ma se proprio devono
stare sullo stesso disco, allora è meglio che siano fisicamente *vicini*, in
modo che le testine del disco non debbano spostarsi da una parte all'altra
in continuazione, oltre a dover consultare due o più tabelle di allocazione
file invece che una sola. Se su un disco da 40 GB i dati iniziano dalla
posizione "20 GB" in poi, un accesso a un file di sistema seguito da un
accesso a un file di dati richiede 1) lo spostamento delle testine
all'inizio del disco per leggere la FAT, 2) lo spostamento delle testine da
qualche parte entro i primi 20 GB per leggere il primo file, 3) lo
spostamento alla metà del disco per leggere la seconda FAT, 4) lo
spostamento da qualche parte oltre i primi 20 GB per leggere il secondo
file; con più partizioni la cosa peggiora ulteriormente. Se invece tutto si
trova sulla stessa partizione, la FAT da leggere è una sola, i file sono
molto più ravvicinati fisicamente e le latenze sono inferiori; inoltre, come
dicevo sopra, non si pone il problema di sprecare spazio in una partizione e
averne scarso in un'altra. Per quanto riguarda l'organizzazione logica dei
file, beh, le directory le hanno inventate appunto per questo.

In base a quanto sopra, spero risulti poi ovvio perché mettere il pagefile
da qualche parte a fine disco sia follia: è in assoluto il file più usato
dal sistema operativo, se ogni volta che il sistema deve usarlo (spesso nel
bel mezzo di altre operazioni!) deve spostare le testine a fine disco, pensa
un po' cosa succede. Per inciso, il pagefile *non si può* frammentare se non
gli si cambia dimensione, visto che viene creato una volta e così rimane; se
il sistema decide di estenderlo di sua spontanea volontà, vuol dire che ha
incontrato una situazione di out of memory, che è ben più grave di qualsiasi
problema di partizionamento e va affrontata in ben altra maniera.

Spero di aver fatto un po' di chiarezza sull'argomento :-)


Massimo
gas
2006-11-02 14:34:01 UTC
Permalink
Post by Massimo
Post by gas
ok e' meglio avere 3 dischi ma sono in completo disaccordo con Massimo
sull'inutilita' di partizionare un unico disco. Avere + partizioni puo'
essere vantaggioso in termini di ottimizzazione e disaster recovering.
In termini di disaster recovery sì, in termini di ottimizzazione proprio no,
è solo e unicamente negativo.
riuscire a defframmentare le proprie partizioni con regolarita', avere una
mft di dimensioni "normali" e non gigantesca e' totalmente negativo ?? non ho
parole
Post by Massimo
Post by gas
I problemi con una partizione unica? prova a fare un defrag di 100GB di
dati, prova a fare un checkdisk (o ti parte un check disk perche' ti e'
saltata la corrente e devi apettare una vita), oppure ti si riempie l'unico
disco c: causa i log IIS, o sql e non riesci + ad accedere perche' windows si
rallenta la cpu sale 100%...
Questo è proprio un buon motivo per *non* partizionare il disco: se crei una
partizione da 10 GB per contenere qualcosa in particolare e poi ti accorgi
che invece te ne servono 11, puoi avere tutto lo spazio libero che vuoi
sulle altre partizioni, ma non ti serve a nulla.
La pianificazione delle partizioni e' importantissima se e' stata fatta
male... ma
lo SPAZIO LIBERO DELLE ALTRE PARTIZIONI lo puoi sfruttare ANCORA!! NTFS
junction points!!!!!
http://support.microsoft.com/kb/205524
Post by Massimo
Post by gas
E: per il pagefile, che di solito creo con la dimensione min e max uguali
Questa, poi, è follia pura.
Vediamo perché.
Il punto cruciale è sfruttare al massimo la capacità di trasferimento dati
di un disco, che in genere si può sfruttare appieno solo eseguendo letture
sequenziali di dati contigui; la cosa che più penalizza l'accesso ad un
disco è dover spostare le testine da una parte all'altra per accedere a dati
fisicamente distanti fra loro (questo è il motivo dei rallentamenti dovuti a
frammentazione). È per questo motivo che mettere ad esempio il sistema
operativo su un disco e i dati su un altro offre un miglioramento: il
sistema accede molto spesso ai suoi file, ma se i dati sono su un disco
differente, questi file possono essere acceduti *contemporaneamente*; se
invece sono sullo stesso disco del sistema operativo, le richieste vengono
accodate, penalizzando il tutto.
ok infatti "meglio avere 3 dischi" come ho scritto
Post by Massimo
Ora, appurato che in certe situazioni il disco fisico disponibile è solo uno
(o un paio in RAID), vediamo il discorso "partizioni". Mettere il sistema
operativo e i dati su un disco solo, come dicevo, offre prestazioni
inferiori rispetto a metterli su dischi differenti; ma se proprio devono
stare sullo stesso disco, allora è meglio che siano fisicamente *vicini*, in
modo che le testine del disco non debbano spostarsi da una parte all'altra
in continuazione, oltre a dover consultare due o più tabelle di allocazione
file invece che una sola. Se su un disco da 40 GB i dati iniziano dalla
posizione "20 GB" in poi, un accesso a un file di sistema seguito da un
accesso a un file di dati richiede 1) lo spostamento delle testine
all'inizio del disco per leggere la FAT, 2) lo spostamento delle testine da
qualche parte entro i primi 20 GB per leggere il primo file, 3) lo
spostamento alla metà del disco per leggere la seconda FAT, 4) lo
Quello che tu dici non e' corretto le cose sono + complesse: hai mai sentito
parlare di mft?
una mft non efficente e deframmentata puo' degradare le prestazioni di un 10%
e' meglio avere una grande mft o 3 una per partizione?
Post by Massimo
spostamento da qualche parte oltre i primi 20 GB per leggere il secondo
file; con più partizioni la cosa peggiora ulteriormente. Se invece tutto si
trova sulla stessa partizione, la FAT da leggere è una sola, i file sono
molto più ravvicinati fisicamente e le latenze sono inferiori;
non e' detto che i file siano ravvicinati ... e non hai nessun controllo su
questo a meno che faccia li defrag regolarmente... ma ribadisco
defframmentare 100 GB di dati ma gari di piccoli file!!



inoltre, come
Post by Massimo
dicevo sopra, non si pone il problema di sprecare spazio in una partizione e
averne scarso in un'altra. Per quanto riguarda l'organizzazione logica dei
file, beh, le directory le hanno inventate appunto per questo.
In base a quanto sopra, spero risulti poi ovvio perché mettere il pagefile
da qualche parte a fine disco sia follia: è in assoluto il file più usato
dal sistema operativo, se ogni volta che il sistema deve usarlo (spesso nel
bel mezzo di altre operazioni!) deve spostare le testine a fine disco, pensa
un po' cosa succede.
potresti mettere il page file nella partizione centrale cosi' e'
equidistante ;) per ottimzre l'accesso medio
Post by Massimo
Per inciso, il pagefile *non si può* frammentare se non
gli si cambia dimensione, visto che viene creato una volta e così rimane;
solo io che sto a rispondere a delle affermazioni simili
penso che Mark Russinovich non sia un cretino se si e' inventato un tool per
deframmentare anche il page file... se parlava con te selo sarebbe
risparmiato!!!
http://www.sysinternals.com/Utilities/PageDefrag.html

fonte microsoft:
The Paging File is the disk space that Windows 2000 uses to swap data in and
out of Random Access Memory (RAM). When memory requirements exceed the amount
of physical RAM, the Virtual Memory Manager transfers the oldest data stored
in RAM to the Paging File. This makes RAM available for higher priority uses.
If the Paging File becomes fragmented, performance can degrade severely due
to increased disk input and output times.
Post by Massimo
se
il sistema decide di estenderlo di sua spontanea volontà, vuol dire che ha
incontrato una situazione di out of memory, che è ben più grave di qualsiasi
problema di partizionamento e va affrontata in ben altra maniera.
Lo sai che il page file non puo' cresecere ll'infinito ma e' limitato a 4GB
per partizione... se lo crei gia' della dimensione max sfruttabile hai
risolto il problema!!
Post by Massimo
Spero di aver fatto un po' di chiarezza sull'argomento :-)
purtroppo no!
Gas
Informati di + magari leggendo qualcosa di autorevole
leggi questo soggetto cosa scrive anche lui dice di fare + partizioni,
ottimizza la mft e mette il page file in una fat32...
http://www.windowsdevcenter.com/pub/a/windows/2005/02/08/NTFS_Hacks.html

http://technet2.microsoft.com/WindowsServer/en/library/8cc5891d-bf8e-4164-862d-dac5418c59481033.mspx?mfr=true
http://www.microsoft.com/technet/prodtechnol/windows2000serv/maintain/optimize/w2kexec.mspx
Post by Massimo
Massimo
Massimo
2006-11-02 16:52:09 UTC
Permalink
Post by gas
Post by Massimo
In termini di disaster recovery sì, in termini di ottimizzazione proprio no,
è solo e unicamente negativo.
riuscire a defframmentare le proprie partizioni con regolarita', avere una
mft di dimensioni "normali" e non gigantesca e' totalmente negativo ??
non ho parole
Non è negativo per questo, è negativo perché peggiora la latenza del disco,
costringendolo ad andarsi a cercare i file in giro.
Post by gas
La pianificazione delle partizioni e' importantissima se e' stata fatta
male... ma
lo SPAZIO LIBERO DELLE ALTRE PARTIZIONI lo puoi sfruttare ANCORA!!
NTFS junction points!!!!!
http://support.microsoft.com/kb/205524
Giusto.
Ma ciò non toglie che i file, fisicamente, siano da un'altra parte, con
tutto quello che ne segue in termini di latenza.
Inoltre, non dimenticare che spostare file da una directory ad un'altra
all'interno della stessa partizione è un'operazione istantanea (basta
modificare un puntatore), mentre farlo tra partizioni differenti richiede la
copia fisica dei dati, anche se il disco è lo stesso. Se devi spostare un
file da qualche GB, la cosa si nota parecchio.
Post by gas
ok infatti "meglio avere 3 dischi" come ho scritto
E su questo non ci piove :-)
Post by gas
Quello che tu dici non e' corretto le cose sono + complesse: hai mai sentito
parlare di mft?
una mft non efficente e deframmentata puo' degradare le prestazioni di un 10%
e' meglio avere una grande mft o 3 una per partizione?
Certo che ne ho sentito parlare. L'ho chiamata "tabella di allocazione file"
perché il concetto è quello, ma non mi stavo riferendo al filesystem FAT.
Tu pensi davvero che averne tre sia meglio, considerando che ogni volta che
si accede a un file occorre prima accedere alla MFT della partizione
relativa?
Post by gas
Post by Massimo
spostamento da qualche parte oltre i primi 20 GB per leggere il secondo
file; con più partizioni la cosa peggiora ulteriormente. Se invece tutto si
trova sulla stessa partizione, la FAT da leggere è una sola, i file sono
molto più ravvicinati fisicamente e le latenze sono inferiori;
non e' detto che i file siano ravvicinati ... e non hai nessun controllo su
questo a meno che faccia li defrag regolarmente... ma ribadisco
defframmentare 100 GB di dati ma gari di piccoli file!!
Può essere che siano frammentati, te lo concedo (anche se con NTFS la
frammentazione è un problema molto minore che con FAT). Ma se hai tre
partizioni, le posizione fisiche dei file sono distanziate *per forza di
cose*, non è più solo un rischio.
Post by gas
potresti mettere il page file nella partizione centrale cosi' e'
equidistante ;) per ottimzre l'accesso medio
Molto meglio metterlo all'inizio del disco, visto che è la posizione fisica
più rapidamente accessibile. Ma a questo punto, molto meglio metterlo nella
stessa partizione dei file di sistema, che vengono usati altrettanto spesso;
creare una partizione apposta per il pagefile è completamente inutile (e
richiede un accesso supplementare alla MFT ogni volta che si accede al
pagefile).
Post by gas
Post by Massimo
Per inciso, il pagefile *non si può* frammentare se non
gli si cambia dimensione, visto che viene creato una volta e così rimane;
solo io che sto a rispondere a delle affermazioni simili
penso che Mark Russinovich non sia un cretino se si e' inventato un tool per
deframmentare anche il page file... se parlava con te selo sarebbe
risparmiato!!!
http://www.sysinternals.com/Utilities/PageDefrag.html
The Paging File is the disk space that Windows 2000 uses to swap data in and
out of Random Access Memory (RAM). When memory requirements exceed the amount
of physical RAM, the Virtual Memory Manager transfers the oldest data stored
in RAM to the Paging File. This makes RAM available for higher priority uses.
If the Paging File becomes fragmented, performance can degrade severely due
to increased disk input and output times.
Il pagefile diventa frammentato *solo* in due casi: o quando lo si crea non
c'è abbastanza spazio libero contiguo, e quindi viene creato direttamente
frammentato, oppure cambia dimensione durante l'utilizzo, e viene esteso su
spazio libero non contiguo a quello che occupava inizialmente. Se lo usi di
dimensione fissa e gli assegni la dimensione definitiva subito dopo
l'installazione del sistema, non si frammenterà mai.
Post by gas
Lo sai che il page file non puo' cresecere ll'infinito ma e' limitato a 4GB
per partizione... se lo crei gia' della dimensione max sfruttabile hai
risolto il problema!!
Appunto. Come farebbe quindi a frammentarsi, di grazia? :-)
Post by gas
Informati di + magari leggendo qualcosa di autorevole
leggi questo soggetto cosa scrive anche lui dice di fare + partizioni,
ottimizza la mft e mette il page file in una fat32...
Chiunque suggerisca di usare una FAT32 per farci *qualsiasi cosa*, è un
incompetente.
E comunque, suggerisce di creare un volume apposito per il pagefile *su un
altro disco*, e di usarlo solo per quello... cosa ben diversa dal creargli
una partizione sullo stesso disco dove c'è tutto il resto.


Massimo
gas
2006-11-12 23:37:01 UTC
Permalink
Post by Massimo
Post by gas
Post by Massimo
In termini di disaster recovery sì, in termini di ottimizzazione proprio no,
è solo e unicamente negativo.
ottimizzazione non significa solo performance (prestazioni) ma e' qualcosa
di + ampio.
Post by Massimo
Post by gas
riuscire a defframmentare le proprie partizioni con regolarita', avere una
mft di dimensioni "normali" e non gigantesca e' totalmente negativo ??
non ho parole
Non è negativo per questo, è negativo perché peggiora la latenza del disco,
costringendolo ad andarsi a cercare i file in giro.
stai facendo un po' di confusione aumenta il "seek time" la latenza e' una
caratteristica del disco che non varia.
Post by Massimo
Ma ciò non toglie che i file, fisicamente, siano da un'altra parte, con
tutto quello che ne segue in termini di latenza.
Inoltre, non dimenticare che spostare file da una directory ad un'altra
all'interno della stessa partizione è un'operazione istantanea (basta
modificare un puntatore), mentre farlo tra partizioni differenti richiede la
copia fisica dei dati, anche se il disco è lo stesso. Se devi spostare un
file da qualche GB, la cosa si nota parecchio.
anche qui fai confusione non puoi paragonare una move con una copy, penso
che qualche file da qualche GB ti capiti di COPIARLO anche su di una
partizione unica ...
Post by Massimo
Certo che ne ho sentito parlare. L'ho chiamata "tabella di allocazione file"
perché il concetto è quello, ma non mi stavo riferendo al filesystem FAT.
Tu pensi davvero che averne tre sia meglio, considerando che ogni volta che
si accede a un file occorre prima accedere alla MFT della partizione
relativa?
dipende: e' meglio avere una MFT con 10^7 elementi o due una la prima
(quella di sistema) inferiore di 2 ordini di grandezza 10^5 e la seconda
99*10^5 ? io preferisco avere tempi di ricerca nel disco di sistema ( anche
se la ricerca nei b-tree e' dell'ordine di log(n) ...)
Post by Massimo
Può essere che siano frammentati, te lo concedo (anche se con NTFS la
frammentazione è un problema molto minore che con FAT). Ma se hai tre
partizioni, le posizione fisiche dei file sono distanziate *per forza di
cose*, non è più solo un rischio.
Post by gas
potresti mettere il page file nella partizione centrale cosi' e'
equidistante ;) per ottimzre l'accesso medio
Molto meglio metterlo all'inizio del disco, visto che è la posizione fisica
più rapidamente accessibile. Ma a questo punto, molto meglio metterlo nella
stessa partizione dei file di sistema, che vengono usati altrettanto spesso;
creare una partizione apposta per il pagefile è completamente inutile (e
richiede un accesso supplementare alla MFT ogni volta che si accede al
pagefile).
esiste la cache visto che l mft avra solo 2 elementi..
Post by Massimo
Post by gas
Informati di + magari leggendo qualcosa di autorevole
leggi questo soggetto cosa scrive anche lui dice di fare + partizioni,
ottimizza la mft e mette il page file in una fat32...
Chiunque suggerisca di usare una FAT32 per farci *qualsiasi cosa*, è un
incompetente.
quando vedro' qualche tuo articolo sul sito microsoft...
Post by Massimo
Massimo
gas
2006-11-01 22:20:01 UTC
Permalink
Mi ero dimenticato i tools oltre partition magic

Commerciali
Paragon Partition Manager (95/98/ME/NT/2000/XP, DOS, Linux)
Even converts NTFS >FAT32 and FAT32 >DOS
http://www.partition-manager.com/

Acronis PartitionExpert 2003
Easiest and fastest partitioning solution available
http://www.acronis.com/homecomputing/products/partitionexpert/index.html

BootIt NG is a partition and multiboot manager with a powerful and
simple-to-use set of tools for partitioning, imaging, and multi-booting your
computer.
http://www.bootitng.com/bootitng.html

Open source
GParted is an industrial-strength package for creating,
destroying, resizing, moving, checking and copying partitions,
and the filesystems on them.
http://gparted.sourceforge.net/


It also aims to provide an easy way to carry out admin tasks on
your computer, such as creating and editing the partitions of the hard disk
http://www.sysresccd.org/Main_Page
Post by gas
ok e' meglio avere 3 dischi ma sono in completo disaccordo con Massimo
sull'inutilita' di partizionare un unico disco. Avere + partizioni puo'
essere vantaggioso in termini di ottimizzazione e disaster recovering.
I problemi con una partizione unica? prova a fare un defrag di 100GB di
dati, prova a fare un checkdisk (o ti parte un check disk perche' ti e'
saltata la corrente e devi apettare una vita), oppure ti si riempie l'unico
disco c: causa i log IIS, o sql e non riesci + ad accedere perche' windows si
rallenta la cpu sale 100%...
Io solitamente partiziono almeno in 3 c: d: e: ma tutto dipende dalle
applicazioni, dallo spazio disco e dalle previsioni di crescita ...
C: Il disco di sistema dovrebbe essere di dimensioni giuste per contenere il
sistema e le applicazioni! io uso 10GB con w2k3 server
D: dati (le partizioni dati potrebbero anche essere + di 1 dipende dalla
disponibilita' disco e dal tipo di servizi... )
E: per il pagefile, che di solito creo con la dimensione min e max uguali
(ovviamente mettere lo swap su di un disco separato sarebbe meglio cosi' ci
si potrebbe risparmare il raid per lui, ed in caso si rottura supplirebbero i
page file ridotti su c: e D:)
Io ho anche delle altre "fisime" reinstallo sempre i server se sono
preinstallati, li ripartiziono e pretendo una versione inglese del SO... poi
con fsutil ottimizzo altri parametri del disco x avere performance migliori.
Per ulteriori informazioni segui questi link e prendili come spunto uno
parla di un server con exchange e l'altro di xp
http://www.microsoft.com/exchange/evaluation/sysreqs/2003.mspx
http://www.microsoft.com/windowsxp/using/setup/expert/tulloch_partition.mspx
e se vuoi esagere: http://www.msexchange.org/tutorials/Disk-Geometry.html
Gastone
Post by Massimo
Post by Federico
Buongiorno a tutti,
sto acquistando un server con Win2003 STD R2 preinstallato (raid1, 2x146GB,
U320 scsi). La preinstallazione prevede il monopartizionamento (il solito
disco C), ma avrei necessit di avere tre partizioni. Come posso fare per
ottenere altre due partizioni SENZA formattare il tutto e rifare ex-novo
l'installazione?
Con software specifici, come la versione server di Partition Magic.
Personalmente per ti sconsiglio vivamente di partizionare un unico disco,
se avessi tre dischi (o tre array) fisici sarebbe un'ottima cosa, ma tre
partizioni non ti danno nessun beneficio, e anzi, penalizzano le prestazioni
e possono rivelarsi un vincolo pesante in alcune situazioni. L'unico
vantaggio che ti danno nel caso in cui tu debba reinstallare il sistema
operativo, ma si spera vivamente che su un server questo non succeda spesso
come sul computer di casa ;-)
Massimo
Continua a leggere su narkive:
Loading...