Discussione:
Norton ghost per ripristinare computer (server) e raid hardware
(troppo vecchio per rispondere)
ISO
2005-07-11 10:09:59 UTC
Permalink
Come ti hanno suggerito forse è meglio aprire un nuovo topic,
Ora che mi segui fatto ;-)
comunque l'uso di Ghost è molto semplice,
cut
Ok la procedura ma il problema è un altro.
Chiedo fin d'ora scusa per la scarsa chiarezza espositiva
dovuta a una non perfetta padronanza della materia.
Chiaro che l'utilizzo di un raid 1/5 in questo caso avrebbe
avuto sicuramente un impatto più discreto, nessun fermo
macchina e pochissimo lavoro per il sistemista.
Questa è il problema!
Io parto dal presupposto che tutti i server montino un sistema raid (spesso
hardware)
Se ho capito bene come stanno le cose il ghost (e quì vorrei un conforto di
qualche altro parere)
in questo caso è inutile perchè il programma non supporta la modalità raid.

Esempi concreti:
-Ti si rompe la scheda (audio-video-di rete ecc) l'immagine non serve a
nulla
-Ti si rompe 1 hd ti risolve il raid e l'immagine non serve
-Prendi un virus che ti manda in banana il server, non riesci a utilizzare
l'immagine neppure disabilitando temporaneamente il controller raid e
ricostruendola su un disco sperando che te la duplichi anche sul secondo.
-Ti si rompe la mobo e il controller sono Kazz... perchè se non trovi un
controller uguale non puoi più riutilizzare neppure gli hd di prima perchè
il sistema non li riconosce (e qui vorrei un conforto di qualche altro
parere); dell'immagine anche in questo caso non te ne fai nulla perchè non
puoi travasarla in un altro computer e fargli fare da server temporaneo.

Questo è quello che ho capito fino ad ora; non sò se ho capito io male, ma
tirando le somme, se hai un controller raid sul server (presupposto
iniziale) dell'immagine non te ne fai nulla in nessun caso.
E (sempre se ho capito bene) ti conviene tenere un controller uguale di
scorta se nò perdi tutto: configurazione, dati non ancora salvati ecc.
Detto questo
Io salvo con una certa regolarità l'immagine su un terzo hd (preferisco
rispetto alla cassetta) ma pare che tale procedura sia completamente
inutile.
Scusandomi di nuovo per la scarza chiarezza.
loy
2005-07-11 10:25:10 UTC
Permalink
Post by ISO
Come ti hanno suggerito forse è meglio aprire un nuovo topic,
Ora che mi segui fatto ;-)
Io parto dal presupposto che tutti i server montino un sistema raid (spesso
hardware)
Se ho capito bene come stanno le cose il ghost (e quì vorrei un conforto di
qualche altro parere)
in questo caso è inutile perchè il programma non supporta la modalità raid.
-Ti si rompe la scheda (audio-video-di rete ecc) l'immagine non serve a
nulla
Vero, al limite ti permette di fare diverse prove di ripristino
avendo sempre la stessa base di partenza
Post by ISO
-Ti si rompe 1 hd ti risolve il raid e l'immagine non serve
Giustissimo, viva il raid!
Post by ISO
-Prendi un virus che ti manda in banana il server, non riesci a utilizzare
l'immagine neppure disabilitando temporaneamente il controller raid e
ricostruendola su un disco sperando che te la duplichi anche sul secondo.
Questo non lo giurere, non ho mai provato ma in caso di raid 1 non vedo
problemi,
al limite smonti il raid ripristini l'immagine su uno dei disci, rifai il
raid
Per altri livelli raid passo la palla ai più esperti
Post by ISO
-Ti si rompe la mobo e il controller sono Kazz... perchè se non trovi un
controller uguale non puoi più riutilizzare neppure gli hd di prima perchè
il sistema non li riconosce (e qui vorrei un conforto di qualche altro
parere); dell'immagine anche in questo caso non te ne fai nulla perchè non
puoi travasarla in un altro computer e fargli fare da server temporaneo.
I dischi devono rispettare degli standard cosi come i livelli raid, percui
credo che qualche speranza di ripristino ci sia (chiaro non con l'uso di
Ghost)
Post by ISO
Questo è quello che ho capito fino ad ora; non sò se ho capito io male, ma
tirando le somme, se hai un controller raid sul server (presupposto
iniziale) dell'immagine non te ne fai nulla in nessun caso.
Vero in caso di guasto ai dischi basta il raid
Post by ISO
E (sempre se ho capito bene) ti conviene tenere un controller uguale di
scorta se nò perdi tutto: configurazione, dati non ancora salvati ecc.
Aggiungerei anche un disco
Post by ISO
Detto questo
Io salvo con una certa regolarità l'immagine su un terzo hd (preferisco
rispetto alla cassetta) ma pare che tale procedura sia completamente
inutile.
L'uso di ghost lo vedrei bene solo come soluzione di ripristino in caso
di problemi al so o al limite ai dischi in assenza di raid ma non per altro.

Quello che stavo sperimentanto io è la creazione di un server virtuale
partendo da un backup dello stato del sistema del server reale,
ma in questo discorso ghost non centra nulla.
ISO
2005-07-11 10:47:49 UTC
Permalink
Post by loy
Post by ISO
-Prendi un virus che ti manda in banana il server, non riesci a utilizzare
l'immagine neppure disabilitando temporaneamente il controller raid e
ricostruendola su un disco sperando che te la duplichi anche sul secondo.
Questo non lo giurere, non ho mai provato ma in caso di raid 1 non vedo
problemi,
al limite smonti il raid ripristini l'immagine su uno dei disci, rifai il
raid
invece pare che il disco ripristinato con ghost e rimontato si rifiuti di
funzionare anche nel caso del raid 1
(però vorrei altri pareri)
Post by loy
Post by ISO
-Ti si rompe la mobo e il controller sono Kazz... perchè se non trovi un
controller uguale non puoi più riutilizzare neppure gli hd di prima perchè
il sistema non li riconosce (e qui vorrei un conforto di qualche altro
parere); dell'immagine anche in questo caso non te ne fai nulla perchè non
puoi travasarla in un altro computer e fargli fare da server temporaneo.
I dischi devono rispettare degli standard cosi come i livelli raid, percui
credo che qualche speranza di ripristino ci sia (chiaro non con l'uso di
Ghost)
Da quello che ho capito devi portare il disco in assistenza
dove ti estrapolano i dati; con conseguenti fermi macchia ecc
Post by loy
Post by ISO
Quello che stavo sperimentanto io è la creazione di un server virtuale
partendo da un backup dello stato del sistema del server reale,
ma in questo discorso ghost non centra nulla.
Si questo discorso è "avulso" dal tuo 3D ho solo colto l'occasione per
riuscire a capire come fare a ridurre i fermi macchia sul server usando
ghost.
Cmq se le richieste di potenza sono poche direi che la migliore ipotesi
rimane quella della macchina-muletto, sei d'accordo?
E mi azzardo a ipotizzare di configurare il sistema di raid software di win
e mandare in soffitta i controller hard.
loy
2005-07-11 11:07:29 UTC
Permalink
Post by ISO
Post by loy
Questo non lo giurere, non ho mai provato ma in caso di raid 1 non vedo
problemi,
al limite smonti il raid ripristini l'immagine su uno dei disci, rifai il
raid
invece pare che il disco ripristinato con ghost e rimontato si rifiuti di
funzionare anche nel caso del raid 1
(però vorrei altri pareri)
Se mi dici cosi aspetto anche io con ansia,
dovevo giusto metter mano a due dischi in raid 1
hardware su cui ormai si è esaurito lo spazio
Post by ISO
Post by loy
Post by loy
Quello che stavo sperimentanto io è la creazione di un server virtuale
partendo da un backup dello stato del sistema del server reale,
ma in questo discorso ghost non centra nulla.
Si questo discorso è "avulso" dal tuo 3D ho solo colto l'occasione per
riuscire a capire come fare a ridurre i fermi macchia sul server usando
ghost.
Cmq se le richieste di potenza sono poche direi che la migliore ipotesi
rimane quella della macchina-muletto, sei d'accordo?
E mi azzardo a ipotizzare di configurare il sistema di raid software di win
e mandare in soffitta i controller hard.
Il raid software di win2003 sembra molto comodo,
ti crea anche un dual boot all'avvio, anche se potendo
continuo a preferire quello hardware.

Sulla macchina economica da affiancare al server concordo
in pieno, appena posso ne metto in piedi una.
ISO
2005-07-12 06:23:57 UTC
Permalink
Post by loy
Post by ISO
invece pare che il disco ripristinato con ghost e rimontato si rifiuti di
funzionare anche nel caso del raid 1
(però vorrei altri pareri)
Se mi dici cosi aspetto anche io con ansia,
dovevo giusto metter mano a due dischi in raid 1
hardware su cui ormai si è esaurito lo spazio
Io te la vendo come l'ho comperata !
Spero solo che questo non diventi un 3D "di coppia" :-)))))
Post by loy
Sulla macchina economica da affiancare al server concordo
in pieno, appena posso ne metto in piedi una.
Questo è un altro punto che mi interessa approfondire!
Che faccio nonvo 3D?

Rimane in sospeso la parte che riguarda il ripristino del server causa un
errore software.
In pratica: se un virus manda in banana l'S.O che si fà?
L'errore infatti viene duplicato e il raid non ci può fare nulla
L'immagine creata con ghost "potrebbe" non servire perchè non riesce a
ripristinare i dischi in raid hardware (e qui continuo a sperare in altre
indicazioni)
Come soluzione alternativa (e a costo zero) un tecnico mi ha consigliato il
backup di configurazione interno a windows; cioè creare un file dal quale
ripristinare lo stato completo del sistema in caso di anomalia
software...tipo punto di ripristino.
http://support.microsoft.com/default.aspx?scid=kb%3Bit%3BI301254
Questa procedura è sicuramente compatibile con il raid e molto più veloce
del ghost.
Il problema che ho riscontrato è che le chiavi del registro non vengono
rimpiazzate, ma solo aggiornate
Cioè
Se un virus mette una nuova chiave di registro questo sistema non la toglie.
Inoltre se l'SO non parte bisogna agire dalla console di ripristino...e qui,
prendendo atto di tutti i miei limiti, mi fermo e mi ritiro in un cantuccio
a piangere:(
Valerio Vanni
2005-07-12 21:06:59 UTC
Permalink
Post by ISO
L'immagine creata con ghost "potrebbe" non servire perchè non riesce a
ripristinare i dischi in raid hardware (e qui continuo a sperare in altre
indicazioni)
Ufficialmente, la Symantec non fornisce supporto né documentazione sul
funzionamento coi sistemi in RAID.
La loro posizione è: può darsi che funzioni, può darsi che non
funzioni.

In generale, ghost necessita di drivers ASPI per vedere sistemi in
RAID, ma sta a te provare a cercarli e impacchettarli per fare un
disco di boot.
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
ISO
2005-07-14 07:24:18 UTC
Permalink
Post by Valerio Vanni
Post by ISO
L'immagine creata con ghost "potrebbe" non servire perchè non riesce a
ripristinare i dischi in raid hardware (e qui continuo a sperare in altre
indicazioni)
Ufficialmente, la Symantec non fornisce supporto né documentazione sul
funzionamento coi sistemi in RAID.
La loro posizione è: può darsi che funzioni, può darsi che non
funzioni.
Allora non sono io che sono un "nerd":-)
Post by Valerio Vanni
In generale, ghost necessita di drivers ASPI per vedere sistemi in
RAID, ma sta a te provare a cercarli e impacchettarli per fare un
disco di boot.
Io sò a mala pena cosa è un driver aspi....cmq una cosa del genere l'avevo
già letta e 1 mese fà ho chiesto al nostro tecnico.
Ha detto che si informava dalla symantec in base al modello del mio
controller sulla possibilità di sfruttare Ghost...e non si è più visto...
Cmq sarebbe la soluzione migliore perchè potrei usare il software già in mio
possesso ed evitare l'acquisto di altri prodotti.
loy
2005-07-12 22:43:03 UTC
Permalink
Post by ISO
Post by loy
Post by ISO
invece pare che il disco ripristinato con ghost e rimontato si rifiuti
di
Post by loy
Post by ISO
funzionare anche nel caso del raid 1
(però vorrei altri pareri)
Se mi dici cosi aspetto anche io con ansia,
dovevo giusto metter mano a due dischi in raid 1
hardware su cui ormai si è esaurito lo spazio
Io te la vendo come l'ho comperata !
Spero solo che questo non diventi un 3D "di coppia" :-)))))
Continuo, probabilmente per ignoranza,
a non vedere il problema ad usare Ghost con il raid 1
Post by ISO
Post by loy
Sulla macchina economica da affiancare al server concordo
in pieno, appena posso ne metto in piedi una.
Questo è un altro punto che mi interessa approfondire!
Che faccio nonvo 3D?
usa google, se ne discusso parecchio
Avere un secondo server dove replicare AD
ti permette in caso di morte prematura di uno dei
due, di non dover rifare il Dominio da capo
con conseguente nuova procedura di join dei client.
Post by ISO
Rimane in sospeso la parte che riguarda il ripristino del server causa un
errore software.
In pratica: se un virus manda in banana l'S.O che si fà?
L'errore infatti viene duplicato e il raid non ci può fare nulla
L'immagine creata con ghost "potrebbe" non servire perchè non riesce a
ripristinare i dischi in raid hardware (e qui continuo a sperare in altre
indicazioni)
Come soluzione alternativa (e a costo zero) un tecnico mi ha consigliato il
backup di configurazione interno a windows; cioè creare un file dal quale
ripristinare lo stato completo del sistema in caso di anomalia
software...tipo punto di ripristino.
http://support.microsoft.com/default.aspx?scid=kb%3Bit%3BI301254
Questa procedura è sicuramente compatibile con il raid e molto più veloce
del ghost.
Il problema che ho riscontrato è che le chiavi del registro non vengono
rimpiazzate, ma solo aggiornate
Cioè
Se un virus mette una nuova chiave di registro questo sistema non la toglie.
Inoltre se l'SO non parte bisogna agire dalla console di ripristino...e qui,
prendendo atto di tutti i miei limiti, mi fermo e mi ritiro in un cantuccio
a piangere:(
Il backup dello stato di sistema è una cosa che è sempre meglio avere,
quantomeno in mancanza d'altro rifai il server da zero e poi lo ripristini.
ISO
2005-07-14 07:16:57 UTC
Permalink
Post by loy
Post by ISO
Io te la vendo come l'ho comperata !
Spero solo che questo non diventi un 3D "di coppia" :-)))))
Continuo, probabilmente per ignoranza,
a non vedere il problema ad usare Ghost con il raid 1
In parte ti rimando alla risposta a David...riassumendo: io non ci sono
riuscito
Post by loy
Post by ISO
Post by loy
Sulla macchina economica da affiancare al server concordo
in pieno, appena posso ne metto in piedi una.
Questo è un altro punto che mi interessa approfondire!
Che faccio nonvo 3D?
usa google, se ne discusso parecchio
Avere un secondo server dove replicare AD
ti permette in caso di morte prematura di uno dei
due, di non dover rifare il Dominio da capo
con conseguente nuova procedura di join dei client.
Mi interessava la procedura migliore per evitare le incompitibilità per l'hd
differente cmq altro 3D ok?
Post by loy
Post by ISO
Rimane in sospeso la parte che riguarda il ripristino del server causa un
errore software.
CUT
Post by loy
Il backup dello stato di sistema è una cosa che è sempre meglio avere,
quantomeno in mancanza d'altro rifai il server da zero e poi lo ripristini.
Ecco questo mi interessa!!!
L'hai mai provata questa procedura?
David
2005-07-13 07:03:44 UTC
Permalink
ISO wrote:

[CUT]
Post by ISO
E mi azzardo a ipotizzare di configurare il sistema di raid software di win
e mandare in soffitta i controller hard.
...lascia perdere questa ipotesi e tieniti il raid hardware: più sicuro,
più veloce.
--
David
David
2005-07-13 07:02:28 UTC
Permalink
ISO wrote:

[CUT]
Post by ISO
Se ho capito bene come stanno le cose il ghost (e quì vorrei un conforto di
qualche altro parere)
in questo caso è inutile perchè il programma non supporta la modalità raid.
Ciao,
in effetti non credo che Ghost supporti il ripristino di volumi in raid,
ma la Symantec ha un prodotto specifico per questa esigenza.
Ghost in realtà è il "V2i Protector Desktop Edition" della mitica
PowerQuest (hanno praticamente solo cambiato il logo); PowerQuest aveva
pure il "V2i Protector Server Edition", che chiaramente supportava anche
volumi in raid. Symantec ha da qualche tempo lanciato sul mercato la
versione 3.0 di tale prodotto, dopo essersi mangiata la PowerQuest, e lo
ha chiamato "Symantec LiveState™ Recovery":
http://sea.symantec.com/content/discipline.cfm?categoryid=22

Io utilizzo, ormai da anni, il "V2i Protector Server Edition", e ti
garantisco che il ripristino funziona egregiamente anche in presenza di
raid (nel mio caso, raid5). L'unica cosa che non ti viene fornita
direttamente nel cd sono i driver specifici del tuo controller raid, che
trovi chiaramente in maniera agevole su internet.
Post by ISO
-Ti si rompe la scheda (audio-video-di rete ecc) l'immagine non serve a
nulla
Chiaro, ma l'immagine non è la soluzione a tutti i mali del mondo: ti
protegge soprattutto dai guai software e dalla perdita di dati.
La rottura di una delle schede da te indicate (per non parlare
dell'alimentatore, molto più soggetto a rotture, ma il discorso vale per
tutti i componenti hw) deve essere prevista e coperta in ogni caso, al
di là che tu faccia l'immagine. Un buon piano di disaster recovery deve
prendere in considerazione tutte le possibili cause che portano a
disservizi, sia essi causati da guai sw o hw.
Post by ISO
-Ti si rompe 1 hd ti risolve il raid e l'immagine non serve
-Prendi un virus che ti manda in banana il server, non riesci a utilizzare
l'immagine neppure disabilitando temporaneamente il controller raid e
ricostruendola su un disco sperando che te la duplichi anche sul secondo.
Pur leggendo più volte, questa non l'ho capita... perché non riesco più
ad utilizzare l'immagine?
Post by ISO
-Ti si rompe la mobo e il controller sono Kazz... perchè se non trovi un
controller uguale non puoi più riutilizzare neppure gli hd di prima perchè
il sistema non li riconosce (e qui vorrei un conforto di qualche altro
parere); dell'immagine anche in questo caso non te ne fai nulla perchè non
puoi travasarla in un altro computer e fargli fare da server temporaneo.
Ti dico la soluzione che ho adottato: ho due server, uno dei quali è
fondamentale, mentre nell'altro faccio girare servizi che possono essere
temporaneamente fermati. I due server sono uguali, per cui in caso di
rottura di componenti hw, posso prelevare il componente da quello ancora
funzionante (a meno che a rompersi non sia quello secondario,
chiaramente). Mi è già successo che sia saltato l'alimentatore del
server primario: ho semplicemente spento i due server, spostato i dischi
del raid, e in dieci minuti tutto era risolto.
Post by ISO
Questo è quello che ho capito fino ad ora; non sò se ho capito io male, ma
tirando le somme, se hai un controller raid sul server (presupposto
iniziale) dell'immagine non te ne fai nulla in nessun caso.
Col Ghost probabilmente è vero, ma non è quello il prodotto giusto per
le tue esigenze.
Post by ISO
E (sempre se ho capito bene) ti conviene tenere un controller uguale di
scorta se nò perdi tutto: configurazione, dati non ancora salvati ecc.
Ma allora devi tenerti una scorta di ciascun componente, dal controller
ad un disco, dalla scheda di rete alla scheda madre, e via dicendo...
--
David
ISO
2005-07-14 07:10:16 UTC
Permalink
Post by David
Ciao,
in effetti non credo che Ghost supporti il ripristino di volumi in raid,
ma la Symantec ha un prodotto specifico per questa esigenza.
Ghost in realtà è il "V2i Protector Desktop Edition" della mitica
PowerQuest (hanno praticamente solo cambiato il logo); PowerQuest aveva
pure il "V2i Protector Server Edition", che chiaramente supportava anche
volumi in raid. Symantec ha da qualche tempo lanciato sul mercato la
versione 3.0 di tale prodotto, dopo essersi mangiata la PowerQuest, e lo
http://sea.symantec.com/content/discipline.cfm?categoryid=22
Io utilizzo, ormai da anni, il "V2i Protector Server Edition", e ti
garantisco che il ripristino funziona egregiamente anche in presenza di
raid (nel mio caso, raid5). L'unica cosa che non ti viene fornita
direttamente nel cd sono i driver specifici del tuo controller raid, che
trovi chiaramente in maniera agevole su internet.
Grazie Questo non lo sapevo!
Proverò subito il programma, ma bisogna disattivare temporaneamente il
controller o fà tutto come se il controller non ci fosse?
Post by David
Chiaro, ma l'immagine non è la soluzione a tutti i mali del mondo: ti
protegge soprattutto dai guai software e dalla perdita di dati.
La rottura di una delle schede da te indicate (per non parlare
dell'alimentatore, molto più soggetto a rotture, ma il discorso vale per
tutti i componenti hw) deve essere prevista e coperta in ogni caso, al
di là che tu faccia l'immagine. Un buon piano di disaster recovery deve
prendere in considerazione tutte le possibili cause che portano a
disservizi, sia essi causati da guai sw o hw.
Infatti l'ipotesi migliore di cui discutevamo con loy era quella della
macchia-muletto.
Dietro questa affermazione ci sono però alcune considerazione fondamentali
(che sono alla base di tutto questo discorso)
1 Richieste di potenza del server
2 Struttura rete
3 Soldi disponibili
4 know-how (o come capperi si dice)
Nel mio caso specifico
1 scarsissime (basterebbe un PIII 500 con 256m ram)
2 10 client senza dominio
3 non posso dire la verità perchè non ci credereste
4 Il mio titolo di studio e il mio lavoro non hanno nulla a che fare con
l'informatica
Capisci bene che in queste condizioni ci si livella ben al di sotto di
qualsiasi standard.
Il mio problema (parlando in generale) è propio questo: lo standard di
riferimento.
In giro leggo infatti di soluzioni veloci e comode da gestire, ma
inapplicabili alla mia realtà (vedi punto 3 e 4)
...scusa per lo sfogo...
Post by David
Post by ISO
-Ti si rompe 1 hd ti risolve il raid e l'immagine non serve
-Prendi un virus che ti manda in banana il server, non riesci a utilizzare
l'immagine neppure disabilitando temporaneamente il controller raid e
ricostruendola su un disco sperando che te la duplichi anche sul secondo.
Pur leggendo più volte, questa non l'ho capita... perché non riesco più
ad utilizzare l'immagine?
In effetti di questo mi interesserebbe discutere:
Io ho provato a fare l'immagine di 1 hd disabilitando il raid, ma non sono
più riuscito a riutilizzarla.
Cioè a ripristinare il server (o un'altra macchina provvisoria) sfruttando
l'immagine (creata con norton ghost)
Credo che con la frase riportata da Valerio in un'altro post
"Ufficialmente, la Symantec non fornisce supporto né documentazione sul
funzionamento coi sistemi in RAID.
La loro posizione è: può darsi che funzioni, può darsi che non
funzioni."
Nel caso del controller raid che ho io si intenda: l'immagine la fà ma non
te la rirpistina.
Cmq ti rimando al punto 4
Post by David
Post by ISO
-Ti si rompe la mobo e il controller sono Kazz... perchè se non trovi un
controller uguale non puoi più riutilizzare neppure gli hd di prima perchè
il sistema non li riconosce (e qui vorrei un conforto di qualche altro
parere); dell'immagine anche in questo caso non te ne fai nulla perchè non
puoi travasarla in un altro computer e fargli fare da server temporaneo.
Ti dico la soluzione che ho adottato: ho due server, uno dei quali è
fondamentale, mentre nell'altro faccio girare servizi che possono essere
temporaneamente fermati. I due server sono uguali, per cui in caso di
rottura di componenti hw, posso prelevare il componente da quello ancora
funzionante (a meno che a rompersi non sia quello secondario,
chiaramente). Mi è già successo che sia saltato l'alimentatore del
server primario: ho semplicemente spento i due server, spostato i dischi
del raid, e in dieci minuti tutto era risolto.
Io non potrei mai permettermi 2 server uguali (vedi punto3)
Quello che stò cercando di fare (e capire la modalità migliore per farlo) è
vitaminizzare un vecchio client e fargli fare da server temporaneo cmq il
concetto è sempre quello di macchina di scorta.... anche se nel mio caso
sarebbe un athlon 700...quelli su slot A... :(
Post by David
Post by ISO
Questo è quello che ho capito fino ad ora; non sò se ho capito io male, ma
tirando le somme, se hai un controller raid sul server (presupposto
iniziale) dell'immagine non te ne fai nulla in nessun caso.
Col Ghost probabilmente è vero, ma non è quello il prodotto giusto per
le tue esigenze.
Ti ringrazio ancora per l'indicazione sopra...spero solo non costi troppo..
Post by David
Post by ISO
E (sempre se ho capito bene) ti conviene tenere un controller uguale di
scorta se nò perdi tutto: configurazione, dati non ancora salvati ecc.
Ma allora devi tenerti una scorta di ciascun componente, dal controller
ad un disco, dalla scheda di rete alla scheda madre, e via dicendo...
Tu che hai duplicato il server non hai questo genere di problemi
Il fatto è che il controller formatta l'HD in maniera che lo rende
illleggibile da un altro sistema.
Cioè se si rompe qualsiasi componente lo puoi combiare e non succede nulla
(o quasi) se invece si rompe il controller rischi di non trovarne uno
"compatibile" disponibile quindi rischi di rimontare 2 dischi che all'avvio
ti dicono: unità non formattata.
Anche per questo stò valutando l'idea di passare al raid software dell'S.O.
David
2005-07-14 09:03:36 UTC
Permalink
Post by ISO
Post by David
Io utilizzo, ormai da anni, il "V2i Protector Server Edition", e ti
garantisco che il ripristino funziona egregiamente anche in presenza di
raid (nel mio caso, raid5). L'unica cosa che non ti viene fornita
direttamente nel cd sono i driver specifici del tuo controller raid, che
trovi chiaramente in maniera agevole su internet.
Proverò subito il programma, ma bisogna disattivare temporaneamente il
controller o fà tutto come se il controller non ci fosse?
"Disabilitare il controller"?? Ehm... mi pare che tu stia facendo un po'
di confusione. Software come il Ghost, o meglio il V2i (ora LiveState)
sono pensati per minimizzare i tempi di backup e ripristino, senza
intaccare troppo le prestazioni del server ne tantomeno la sua
disponibilità.
Se fosse necessario disabilitare il controller, che me ne farei di un
software del genere? I passaggi sono:
- installazione;
- fare le immagini, dove vuoi (nas, cd, dvd, share, ecc.) e con la
frequenza che vuoi;
- se necessario, ripristino di un'immagine salvata (senza riavvio se la
partizione non è quella del sistema operativo, altrimenti devi riavviare
e fare l'operazione dal cd).
Tutto qua, a te non te ne deve fregare di meno del tuo controller raid,
se non per assicurarti che il software disponga dei driver specifici (ma
solo per poter effettuare il ripristino).
Post by ISO
Infatti l'ipotesi migliore di cui discutevamo con loy era quella della
macchia-muletto.
Dietro questa affermazione ci sono però alcune considerazione fondamentali
(che sono alla base di tutto questo discorso)
1 Richieste di potenza del server
2 Struttura rete
3 Soldi disponibili
4 know-how (o come capperi si dice)
Nel mio caso specifico
1 scarsissime (basterebbe un PIII 500 con 256m ram)
2 10 client senza dominio
3 non posso dire la verità perchè non ci credereste
Ho capito, ma il discorso è: se per non spendere oggi 1000 euro (cifra
buttata a caso), mi trovo in caso di guasto senza il pc che fa da
server. Senza pezzi di ricambio ciò significa da qualche ora a qualche
giorno di mancanza dei dati, e questo quanto mi costa?
Chiaro che se sul pc ci sono i dati dei tuoi cd musicali, puoi
permetterti anche un mese senza il pc/server, ma se si tratta di dati
aziendali...
Post by ISO
4 Il mio titolo di studio e il mio lavoro non hanno nulla a che fare con
l'informatica
Per la cronaca, io sono diplomato ragioniere, quindi... :-)
Post by ISO
In giro leggo infatti di soluzioni veloci e comode da gestire, ma
inapplicabili alla mia realtà (vedi punto 3 e 4)
Beh, a questo punto andiamo con le domande dirette:
- che tipo di dati ha il server in questione?
- quanto tempo puoi stare senza i dati?
- quanto puoi spendere?
Post by ISO
Io ho provato a fare l'immagine di 1 hd disabilitando il raid, ma non sono
più riuscito a riutilizzarla.
...ci risiamo... ma perché disabiliti il raid??
Post by ISO
Cioè a ripristinare il server (o un'altra macchina provvisoria) sfruttando
l'immagine (creata con norton ghost)
Credo che con la frase riportata da Valerio in un'altro post
"Ufficialmente, la Symantec non fornisce supporto né documentazione sul
funzionamento coi sistemi in RAID.
La loro posizione è: può darsi che funzioni, può darsi che non
funzioni."
Nel caso del controller raid che ho io si intenda: l'immagine la fà ma non
te la rirpistina.
Cmq ti rimando al punto 4
Siccome non siamo sicuri che Ghost supporti il raid, o almeno io non
l'ho provato, se vuoi scarica dal sito della Symantec il software
LiveState (anche se una volta, con la PowerQuest, la demo non permetteva
il ripristino), oppure prova questo:
http://www.acronis.com/enterprise/products/ATISWin/
Post by ISO
Io non potrei mai permettermi 2 server uguali (vedi punto3)
Quello che stò cercando di fare (e capire la modalità migliore per farlo) è
vitaminizzare un vecchio client e fargli fare da server temporaneo cmq il
concetto è sempre quello di macchina di scorta.... anche se nel mio caso
sarebbe un athlon 700...quelli su slot A... :(
Non puoi permetterti un server di scorta? Scusa, ma quanto costa il
server che fa per te, visto che le tue esigenze non sono elevate?
Se poi la politica del tuo capo è di non spendere nulla, allora presumo
che non avrà investito soldi nemmeno in un antivirus ne in un firewall...
Post by ISO
Post by David
Col Ghost probabilmente è vero, ma non è quello il prodotto giusto per
le tue esigenze.
Ti ringrazio ancora per l'indicazione sopra...spero solo non costi troppo..
Beh, se consideri cosa fa il prodotto, non costa troppo! Chiaramente è
un software molto buono, e non te lo regalano di certo.
Post by ISO
Post by David
Post by ISO
E (sempre se ho capito bene) ti conviene tenere un controller uguale di
scorta se nò perdi tutto: configurazione, dati non ancora salvati ecc.
Ma allora devi tenerti una scorta di ciascun componente, dal controller
ad un disco, dalla scheda di rete alla scheda madre, e via dicendo...
Tu che hai duplicato il server non hai questo genere di problemi
Il fatto è che il controller formatta l'HD in maniera che lo rende
illleggibile da un altro sistema.
Cioè se si rompe qualsiasi componente lo puoi combiare e non succede nulla
(o quasi) se invece si rompe il controller rischi di non trovarne uno
"compatibile" disponibile quindi rischi di rimontare 2 dischi che all'avvio
ti dicono: unità non formattata.
Beh, devi avere un controller di scorta, identico al primo.
Post by ISO
Anche per questo stò valutando l'idea di passare al raid software dell'S.O.
Domanda: perché ti ostini a voler usare un raid, visti tutti i problemi
economici e non? Se i dati non sono importanti, forse non ne vale la pena...
--
David
ISO
2005-07-14 09:42:26 UTC
Permalink
Post by David
Post by ISO
Proverò subito il programma, ma bisogna disattivare temporaneamente il
controller o fà tutto come se il controller non ci fosse?
"Disabilitare il controller"?? Ehm... mi pare che tu stia facendo un po'
di confusione.
cut
Post by David
Tutto qua, a te non te ne deve fregare di meno del tuo controller raid,
se non per assicurarti che il software disponga dei driver specifici (ma
solo per poter effettuare il ripristino).
Con il controller abilitato ghost non mi fà neppure l'immagine, qindi questa
opzione l'ho scartata a priori.
Ho provato a disabilitare, a staccare fisicamente l'hd insomma un pò
tutto...
Certo se il programma da tè proposto è ottimizzato per un ghost sul raid la
mia domanda era inutile.
Sulla metodica invece non cè problema
Post by David
Ho capito, ma il discorso è: se per non spendere oggi 1000 euro (cifra
buttata a caso), mi trovo in caso di guasto senza il pc che fa da
server. Senza pezzi di ricambio ciò significa da qualche ora a qualche
giorno di mancanza dei dati, e questo quanto mi costa?
Chiaro che se sul pc ci sono i dati dei tuoi cd musicali, puoi
permetterti anche un mese senza il pc/server, ma se si tratta di dati
aziendali...
diciano meno della metà che è ancora credibile
oppure diciamo la verità?
cmq è OT sopratutto in un N.G.
Post by David
Post by ISO
4 Il mio titolo di studio e il mio lavoro non hanno nulla a che fare con
l'informatica
Per la cronaca, io sono diplomato ragioniere, quindi... :-)
La differenza fondamentale è proprio questa: io non uso il comp neppure per
lavoro!
Cmq è OT
Post by David
Post by ISO
In giro leggo infatti di soluzioni veloci e comode da gestire, ma
inapplicabili alla mia realtà (vedi punto 3 e 4)
- che tipo di dati ha il server in questione?
Un data base aziendale con tutto lo storico, storage di documenti vari di
word
Post by David
- quanto tempo puoi stare senza i dati?
dopo 24 ore trovi in vendita i miei organi su e-bay
Post by David
- quanto puoi spendere?
200 euro (non commentare please)
Post by David
Post by ISO
Io ho provato a fare l'immagine di 1 hd disabilitando il raid, ma non sono
più riuscito a riutilizzarla.
...ci risiamo... ma perché disabiliti il raid??
vedi sopra...almeno disabilitando riesco a produrre 1 immagine (anche se non
sò come usarla)
Post by David
Siccome non siamo sicuri che Ghost supporti il raid, o almeno io non
l'ho provato, se vuoi scarica dal sito della Symantec il software
LiveState (anche se una volta, con la PowerQuest, la demo non permetteva
http://www.acronis.com/enterprise/products/ATISWin/
ti ringrazio ancora per l'indicazione :-)
Post by David
Post by ISO
Io non potrei mai permettermi 2 server uguali (vedi punto3)
Quello che stò cercando di fare (e capire la modalità migliore per farlo) è
vitaminizzare un vecchio client e fargli fare da server temporaneo cmq il
concetto è sempre quello di macchina di scorta.... anche se nel mio caso
sarebbe un athlon 700...quelli su slot A... :(
Non puoi permetterti un server di scorta? Scusa, ma quanto costa il
server che fa per te, visto che le tue esigenze non sono elevate?
Un qualsiasi computer nuovo costa più della cifra che ti ho detto sopra (non
fare commenti) e poi non avrei nulla da spendere per il software.
Post by David
Se poi la politica del tuo capo è di non spendere nulla, allora presumo
che non avrà investito soldi nemmeno in un antivirus ne in un firewall...
Questi rientrano tra se spese fisse cmq politica aziendale (OT)
Post by David
Beh, se consideri cosa fa il prodotto, non costa troppo! Chiaramente è
un software molto buono, e non te lo regalano di certo.
come ti dicevo 200
Post by David
Domanda: perché ti ostini a voler usare un raid, visti tutti i problemi
economici e non? Se i dati non sono importanti, forse non ne vale la pena...
Bella domanda!!!!!!!
Direi che hai toccato il nocciolo del problema.
Ti potrei rispondere che l'ho ereditato, ma la ragione vera è che ho
pensato:
Se la maggioranza usa un controller hard e pochi il soft un motivo ci
sarà...o nò?
Cmq quando si è rotta la mecannica di uno degli HD è stato davvero utile!
Penso sia una questione probabilistica; gli hd si rompono di più dei
controller(?)
David
2005-07-14 09:52:07 UTC
Permalink
Post by ISO
La differenza fondamentale è proprio questa: io non uso il comp neppure per
lavoro!
Scusa, e allora perché sei tu che ti devi occupare di queste cose, se
non usi neppure il computer per lavoro?
Post by ISO
Post by David
Domanda: perché ti ostini a voler usare un raid, visti tutti i problemi
economici e non? Se i dati non sono importanti, forse non ne vale la pena...
Bella domanda!!!!!!!
Direi che hai toccato il nocciolo del problema.
Ti potrei rispondere che l'ho ereditato, ma la ragione vera è che ho
Se la maggioranza usa un controller hard e pochi il soft un motivo ci
sarà...o nò?
Certo, il raid hw è più veloce e più affidabile. Senza contare che puoi
aggiungere più controller e far gestire a ciascuno di essi un
sottoinsieme di dischi, aumentando le prestazioni.

In sostanza, sempre che sia tu che devi occuparti della questione, puoi
proporre alla direzione due soluzioni:
- spesa massima di 200 euro, che utilizzerai per comprare il gelato ai
colleghi quando resteranno temporaneamente senza dati e non potranno
lavorare;
- ti danno un budget decente e sensato, basato sul valore dei dati.
Non sei tu che devi dire quanto si spende, perché le soluzioni sono
infinite. Devono darti un budget, reale e basato sulla valutazione dei
possibili danni derivanti da perdita di dati, e con quel budget tu
vedrai di trovare la soluzione migliore.
--
David
ISO
2005-07-14 10:06:02 UTC
Permalink
Post by David
Scusa, e allora perché sei tu che ti devi occupare di queste cose, se
non usi neppure il computer per lavoro?
se mi fai una mail ti racconto la storia della mia vita...qui siamo OT
Post by David
Post by ISO
Post by David
Domanda: perché ti ostini a voler usare un raid, visti tutti i problemi
economici e non? Se i dati non sono importanti, forse non ne vale la pena...
Bella domanda!!!!!!!
Direi che hai toccato il nocciolo del problema.
Ti potrei rispondere che l'ho ereditato, ma la ragione vera è che ho
Se la maggioranza usa un controller hard e pochi il soft un motivo ci
sarà...o nò?
Certo, il raid hw è più veloce e più affidabile. Senza contare che puoi
aggiungere più controller e far gestire a ciascuno di essi un
sottoinsieme di dischi, aumentando le prestazioni.
In sostanza, sempre che sia tu che devi occuparti della questione, puoi
L'unico modo per non farlo è mobilitare i sindacati..cmq OT
Post by David
- spesa massima di 200 euro, che utilizzerai per comprare il gelato ai
colleghi quando resteranno temporaneamente senza dati e non potranno
lavorare;
Se i programmi che mi hai proposto stanno su quella cifra direi che ho
risolto buona parte del problema.
Post by David
- ti danno un budget decente e sensato, basato sul valore dei dati.
Non sei tu che devi dire quanto si spende, perché le soluzioni sono
infinite. Devono darti un budget, reale e basato sulla valutazione dei
possibili danni derivanti da perdita di dati, e con quel budget tu
vedrai di trovare la soluzione migliore.
Hai mai letto Dilbert?
Se nella ditta dove lavori ragionano come dici tu, mi prenderesti a lavorare
con tè?
Sò pure cucinare benissimo:-)
Scusa la battuta, apprezzo realmente questa discussione e la tua
disponibilità, capita raramente di poter parlare di problemi così pratici a
livello terra-terra, il rischio dietro l'angolo è l'OT per cui spero non te
la prenda se spesso lo faccio notare.
David
2005-07-14 11:50:04 UTC
Permalink
Post by ISO
se mi fai una mail ti racconto la storia della mia vita...qui siamo OT
...beh, non scriverla tutta, che non ho molto tempo, comunque il mio
indirizzo mail è chiaramente leggibile.
--
David
Valerio Vanni
2005-07-14 20:59:58 UTC
Permalink
Post by ISO
Credo che con la frase riportata da Valerio in un'altro post
"Ufficialmente, la Symantec non fornisce supporto né documentazione sul
funzionamento coi sistemi in RAID.
La loro posizione è: può darsi che funzioni, può darsi che non
funzioni."
Nel caso del controller raid che ho io si intenda: l'immagine la fà ma non
te la rirpistina.
No, proprio no.
O vede l'array o non lo vede.
Nel primo caso lo legge e lo scrive, nel secondo caso non lo legge né
lo scrive.

La frase vuole dire: "Non riusciamo a prevedere su quali controller
funzioni, quindi facciamo finta che non funzioni su nessuno".
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
ISO
2005-07-15 06:17:37 UTC
Permalink
Post by Valerio Vanni
Post by ISO
Credo che con la frase riportata da Valerio in un'altro post
"Ufficialmente, la Symantec non fornisce supporto né documentazione sul
funzionamento coi sistemi in RAID.
La loro posizione è: può darsi che funzioni, può darsi che non
funzioni."
Nel caso del controller raid che ho io si intenda: l'immagine la fà ma non
te la rirpistina.
No, proprio no.
O vede l'array o non lo vede.
Nel primo caso lo legge e lo scrive, nel secondo caso non lo legge né
lo scrive.
Come potrai leggere negli altri post io disattivo il raid per riuscire a
fare l'immagine (altrimenti nulla)
Il problema è che l'immagine ottenuta non riesco a riutilizzarla
Cioè:
pare ripristinarla regolarmente, ma l'S.O. ristabilito il raid non si avvia.
Invero visto la delicatezza dell'operazione, le prove le ha fatte un tecnico
esterno, ma ho seguito attentamente appuntandomi passo-passo e chidendo
spiegazioni quando non capivo.
Se hai qualche idea su una procedura che mi permetta di riutilizzare
l'immagine che riesco ad ottenere, sarò felice di provare,
come ti dicevo infatti preferirei usare il software già in mio possesso.
Quello che non ho provato (perchè me lo hanno sconsigliato) è ripristinare
l'immagine su un altro computer senza raid (ovviamente con hardware
diverso).
Lo scopo di tutto ciò, è bene ricordarlo, è quello di minimizare i
fermi-macchina sul server per cui avere un server "temporaneo e traballante"
è una ipotesi (nel mio caso) da non scartare.
Valerio Vanni
2005-07-15 13:14:30 UTC
Permalink
Post by ISO
Post by Valerio Vanni
Nel primo caso lo legge e lo scrive, nel secondo caso non lo legge né
lo scrive.
Come potrai leggere negli altri post io disattivo il raid per riuscire a
fare l'immagine (altrimenti nulla)
Il problema è che l'immagine ottenuta non riesco a riutilizzarla
pare ripristinarla regolarmente, ma l'S.O. ristabilito il raid non si avvia.
Non si riavvia perché trova il disco vuoto o dà schermata blu?
Se provi a fare un'immagine dall'array appena ripristinato (quello che
non parte) ti viene fatta? Vedi scorrere i nomi dei files?
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
ISO
2005-07-15 16:42:03 UTC
Permalink
Post by Valerio Vanni
Non si riavvia perché trova il disco vuoto o dà schermata blu?
Se provi a fare un'immagine dall'array appena ripristinato (quello che
non parte) ti viene fatta? Vedi scorrere i nomi dei files?
Sono andato a leggere gli appunti per esere sicuro di non sbagliare.
Visto che con il raid ghost non funzionava per crerare l'immagine il tecnico
ha:
-Disattivato il raid (penso dal bios)
-Spento il comp
-Staccato fisicamente 1 disco
-Riavviato facendo il boot con il disco di ghost
-A quel punto ho ottenuto l'immagine (su un terzo hd)
-Abbiamo ripristinato sempre con 1 solo hd..e fin qui pare tutto bene cioè
vedevo scorrere il nome dei file
-Abbiamo riavviato attaccando il secondo hd e il raid
-A quel punto è uscita una schermata tipo console di ripristino che avvisava
di un errore nella struttura dei dischi (?) e proponeva varie opzioni si
ripristino..poi il nulla cioè il comp. bloccato.
Aggiungo 1 considerazione sperando di spiegarmi bene
Quello che non abbiamo provato (non sò neppure se si poteva fare) è
riavviare con l'immagine rirpistinata solo con 1 hd e il raid disattivato,
per vedere se in quelle condizioni era possibile lavorare.
Sarebbe scomodo, ma non impensabile (in caso di necessità) lavorare anche
con solo 1 hd e senza raid cheddici provo o lascio perdere?
Valerio Vanni
2005-07-15 17:58:38 UTC
Permalink
Post by ISO
Post by Valerio Vanni
Se provi a fare un'immagine dall'array appena ripristinato (quello che
non parte) ti viene fatta? Vedi scorrere i nomi dei files?
Sono andato a leggere gli appunti per esere sicuro di non sbagliare.
Visto che con il raid ghost non funzionava per crerare l'immagine il tecnico
-Disattivato il raid (penso dal bios)
-Spento il comp
-Staccato fisicamente 1 disco
Sto perdendo il filo del discorso: perché è stato staccato un disco?
Quale disco?
Post by ISO
-Riavviato facendo il boot con il disco di ghost
-A quel punto ho ottenuto l'immagine (su un terzo hd)
-Abbiamo ripristinato sempre con 1 solo hd..e fin qui pare tutto bene cioè
vedevo scorrere il nome dei file
-Abbiamo riavviato attaccando il secondo hd e il raid
-A quel punto è uscita una schermata tipo console di ripristino che avvisava
di un errore nella struttura dei dischi (?) e proponeva varie opzioni si
ripristino..poi il nulla cioè il comp. bloccato.
Mi sto chiedendo, continuando ad esporre il dubbio di cui sopra, *di
cosa* abbiate fatto l'immagine.
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
ISO
2005-07-16 06:06:35 UTC
Permalink
Post by Valerio Vanni
Post by ISO
-Spento il comp
-Staccato fisicamente 1 disco
Sto perdendo il filo del discorso: perché è stato staccato un disco?
Quale disco?
Il raid è composta da 2 dischi che hanno gli stessi dati.
Il tecnico (e non chiedermi perchè) ha staccato dal controller uno dei 2
dischi.
Quindi per avere l'immagine ha usato un solo disco
Post by Valerio Vanni
Post by ISO
-Riavviato facendo il boot con il disco di ghost
-A quel punto ho ottenuto l'immagine (su un terzo hd)
-Abbiamo ripristinato sempre con 1 solo hd..e fin qui pare tutto bene cioè
vedevo scorrere il nome dei file
-Abbiamo riavviato attaccando il secondo hd e il raid
-A quel punto è uscita una schermata tipo console di ripristino che avvisava
di un errore nella struttura dei dischi (?) e proponeva varie opzioni si
ripristino..poi il nulla cioè il comp. bloccato.
Mi sto chiedendo, continuando ad esporre il dubbio di cui sopra, *di
cosa* abbiate fatto l'immagine.
Presumo del server, visto che il raid è mirror e i due dischi hanno gli
stessi dati direi che la tecnica di usarne 1 solo attaccato sia coerente.
Mi permetto anche di ripetere il quesito in fondo al post precedente perchè
mi interessa molto
--------------------------
Quello che non abbiamo provato (non sò neppure se si poteva fare) è
riavviare con l'immagine rirpistinata solo con 1 hd e il raid disattivato,
per vedere se in quelle condizioni era possibile lavorare.
Sarebbe scomodo, ma non impensabile (in caso di necessità) lavorare anche
con solo 1 hd e senza raid cheddici provo o lascio perdere?
-----------------------------
Purtroppo, come già fatto notare nel primo post, la non perfetta conoscenza
della materia non mi consente una maggiore chiarezza...mi scuso per questo.
_***@homtail.com
2005-07-13 07:20:15 UTC
Permalink
----- CUT -----
Post by ISO
-Ti si rompe la scheda (audio-video-di rete ecc) l'immagine non serve a
nulla
-Ti si rompe 1 hd ti risolve il raid e l'immagine non serve
-Prendi un virus che ti manda in banana il server, non riesci a utilizzare
l'immagine neppure disabilitando temporaneamente il controller raid e
ricostruendola su un disco sperando che te la duplichi anche sul secondo.
-Ti si rompe la mobo e il controller sono Kazz... perchè se non trovi un
controller uguale non puoi più riutilizzare neppure gli hd di prima perchè
il sistema non li riconosce (e qui vorrei un conforto di qualche altro
parere); dell'immagine anche in questo caso non te ne fai nulla perchè non
puoi travasarla in un altro computer e fargli fare da server temporaneo.
----- CUT -----

Io utilizzo Ghost su server Compaq ML370, DL 580, DL585, ML310 tutti hanno
un RAID HW supportato dal bios del server.
Ghost funziona egregiamente.

Ciao
_Luca_
ISO
2005-07-14 07:28:15 UTC
Permalink
Post by _***@homtail.com
Io utilizzo Ghost su server Compaq ML370, DL 580, DL585, ML310 tutti hanno
un RAID HW supportato dal bios del server.
Ghost funziona egregiamente.
Infatti stò cercando di capire se il problema è del software o "tra monitor
e sedia"
Cmq a quello che stò capendo dipende dal tipo di controller.
Mi puoi dire che modello montano i server a cui ti riferisci e che versione
di Ghost hai?
Ti faccio un'altra domanda un pò stupida, ma non pensare male...senza
malizia.
Hai anche provato a ripristinare un'immagine?
Perchè l'immagine a me la fà, pare ripristinarla, poi non parte nulla:(
_***@homtail.com
2005-07-14 11:55:42 UTC
Permalink
Post by ISO
Infatti stò cercando di capire se il problema è del software o "tra monitor
e sedia"
Cmq a quello che stò capendo dipende dal tipo di controller.
Mi puoi dire che modello montano i server a cui ti riferisci e che versione
di Ghost hai?
Ti faccio un'altra domanda un pò stupida, ma non pensare male...senza
malizia.
Hai anche provato a ripristinare un'immagine?
Perchè l'immagine a me la fà, pare ripristinarla, poi non parte nulla:(
Dunque la versione di Ghost è la 9 (utilizzo il ghost.exe da un cd di boot
che mi sono personalizzato con i drivers delle schede di rete dei server.
Che poi alla fin fine basterebbe anche solo il driver della Intel Pro 100 -
anche se non per tutti, ma per la maggioranza).
I controller SCSI sono:
Compaq Smart Array 2
Compaq Smart Array 431
Compaq Smart Array 642

Certo che ho provato a restorare le immagini...ho fatto l'installazione di
un server per tipo (senza naturalmente metterli in dominio) e gli altri sono
tutti figli di queste immagini base (W2K advanced server o W2K3 enterprise
edition).

Ciao
_Luca_
ISO
2005-07-14 14:03:40 UTC
Permalink
Post by _***@homtail.com
Dunque la versione di Ghost è la 9 (utilizzo il ghost.exe da un cd di boot
che mi sono personalizzato con i drivers delle schede di rete dei server.
Che poi alla fin fine basterebbe anche solo il driver della Intel Pro 100 -
anche se non per tutti, ma per la maggioranza).
Compaq Smart Array 2
Compaq Smart Array 431
Compaq Smart Array 642
questo rafforza l'ipotesi che dipenda dal tipo di cintroller raid...
Cmq grazie per le informazioni!
Continua a leggere su narkive:
Loading...